Le Grazie, la baia di Ria è balneabile In evidenza

La baia delle Grazie diventa balneabile. È stata confermata oggi, in sede di conferenza stampa tenutasi alle Grazie di Porto Venere, la restituzione all'uso di balneazione dello specchio acqueo antistante l'arenile della "Rotonda sotto la chiesa".

Sabato, 30 Luglio 2016 11:13


L'Assessore all'Ambiente della Regione Liguria, Giacomo Giampedrone in merito alla balneabilità delle Grazie ha così dichiarato: "Quello di oggi è un risultato molto positivo a cui la Regione ha dato il suo impulso, attraverso l'Agenzia ARPAL. Per la prima volta una zona delle Grazie, tradizionalmente considerata all'interno del Porto della Spezia, diventa balneabile e accessibile ai cittadini. Un risultato a cui hanno contribuito molti soggetti, in primis il Comune di Porto Venere. Ritengo che sia un grande passo avanti nello sviluppo del territorio e nel recupero di una delle funzioni pubbliche molto attese dalla cittadinanza, oltre che molto positivo per la sua enorme valenza turistica. La balneabilità delle Grazie servirà ad attrarre nuovi utenti e a creare un comprensorio più ampio di fruizione turistico-ambientale all'interno dell'area di Porto Venere, unica in Liguria dichiarata Patrimonio dell'UNESCO. Ma non vogliamo fermarci a questo risultato, vogliamo continuare il lavoro iniziato con interventi concreti per restituire alla cittadinanza un altro tratto di mare nella zona delle Grazie denominata "Piazza del Monumento". A questo proposito ARPAL ha già infatti iniziato il suo lavoro per ottenere 16 campioni conformi, necessari per aggiungere un altro tratto di mare che potrà diventare accessibile, se tutto andrà bene, già dalla prossima stagione".

"Sono molto felice di aver raggiunto questo risultato che per molto tempo è stato solo un sogno per gli abitanti delle Grazie. L'impegno dell'Amministrazione Comunale – ha commentato il Sindaco di Porto Venere Matteo Cozzani – si è sin da subito concentrato nell'ottenere un'area balneabile nel paese, considerato il fatto che tutti i campionamenti effettuati da ARPAL hanno dato esito positivo. Ovviamente il prossimo obiettivo è ottenere l'altra spiaggia balneabile completando così il progetto di rilancio del borgo delle Grazie. Un ringraziamento particolare va alla Regione Liguria, alla Capitaneria di Porto della Spezia, all'Autorità Portuale della Spezia e ad ARPAL, senza il loro contributo non saremmo potuti arrivare a questo successo. Finalmente possiamo dire che Le Grazie è una località balneabile".

"Sono molto soddisfatto del traguardo raggiunto quest'oggi che testimonia, ancora una volta, quanto sia importante il lavoro congiunto di tutti gli attori locali per il raggiungimento di obiettivi concreti ed efficaci. In questi anni – ha detto il Presidente dell'AP Forcieri - ci siamo impegnati, insieme al comune ad altri enti competenti, sia per la riqualificazione della baia delle Grazie che per garantire lo sviluppo ed il consolidamento della nautica da diporto della zona. Come AP abbiamo portato avanti interventi di razionalizzazione dei punti di ormeggio, lavori per la rimozione del pontile nell'area ex Pittaluga e realizzato la nuova banchina a sbalzo nella zona sotto la chiesa, oltre ad aver contribuito alla procedura necessaria ad autorizzare la balneazione nello specchio acqueo antistante la rotonda di ria delle Grazie. Tutto ciò a conferma del ruolo attivo dell'Ente per accompagnare il percorso di sviluppo non solo del porto ma dell'intero territorio".

"Un traguardo reso possibile dalla grande collaborazione interistituzionale attraverso cui, nel contemperamento dei diversi interessi pubblici tutelati da ogni Amministrazione, si ottengono risultati come quello conseguito" ha dichiarato il Comandante della Capitaneria dei Porto della Spezia Francesco Tomas.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Porto Venere

Approvato dal Comune il progetto preliminare. Cozzani: "Elimineremo un altro scempio del nostro territorio". Leggi tutto
Comune di Porto Venere

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa