Cinque Terre Express, il Parco: "Più treni, più fermate e sconti abbinati alle Cinque Terre Card. Questo è un eccellente laboratorio di turismo sostenibile" In evidenza

Dal prossimo 24 giugno fino al 1° novembre scatteranno novità importanti per la linea ferroviaria del Levante ligure, in particolare nelle Cinque Terre.

Giovedì, 09 Giugno 2016 11:38

È quanto emerso durante il tavolo con l'assessore regionale Berrino, convocato dopo le forti polemiche di pendolari, residenti e operatori nei primi mesi di attività della 'metropolitana leggera'.

La prima notizia è l'azzeramento per tutti i residenti in Liguria della tariffa da 4 euro del Cinque Terre Express e del supplemento da 2,40 euro per chi proviene da località fuori tratta Levanto-La Spezia. Aumenteranno del 40% le fermate nelle località delle Cinque Terre nei giorni feriali, passando dalle attuali 320 a 447, con 44 treni in più, 110 in totale: si aggiungono ai regionali veloci le fermate di Monterosso e Riomaggiore, con possibilità di distribuire le fermate anche nelle altre località del Parco.

Vengono estese, anche nei giorni feriali, le fermate in tutte le località del Parco ai regionali Sestri Levante-La Spezia.

"Sul piano tariffario - dice Patrizio Scarpellini, direttore del Parco- sono previsti sconti per i turisti che soggiornano nelle struttura ricettive ricomprese nella perimetrazione del Parco. Privilegiamo coloro che permangono nelle Cinque Terre per più giorni".

"È iniziato a ottobre - dice Vittorio Alessandro, presidente del Parco della Cinque Terre - e con non poche difficoltà, il percorso di realizzazione del progetto Cinque Terre Express che ha visto il Parco Nazionale, insieme ai Comuni e ai rappresentanti del territorio, confrontarsi con Regione Liguria e Trenitalia. Oggi, con l'accettazione delle nostre istanze, è stato raggiunto il risultato di un servizio dignitoso, sicuro e sostenibile per la comunità delle Cinque Terre e per i turisti".
"Finalmente - conclude Alessandro - il Treno delle Cinque Terre (fu il Parco Nazionale a parlarne per primo, due estati or sono) ha preso dunque le forme per cui abbiamo lavorato, senza mai rinunciare al valore strategico del rapporto con Trenitalia e della condivisa Carta dei Servizi del Parco: una esperienza di accoglienza e di acquisizione di risorse per il territorio unica in Italia. Quello delle Cinque Terre è un laboratorio eccellente di turismo sostenibile".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Parco Nazionale delle Cinque Terre

Il tratto REL n. 531, storica via di collegamento verticale tra Riomaggiore e Manarola, da oggi torna ad essere fruibile a seguito di interventi straordinari di recupero. Leggi tutto
Parco Nazionale delle Cinque Terre

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa