Val di Vara, dalla Regione contributi a fondo perduto per salvare le piccole botteghe In evidenza

Di Guido Ghersi - Grazie alla Legge n°26 del 22.12.2015 e all'applicazione degli indirizzi del "Growth Act" della Regione Liguria, i seguenti Comuni della Val di Vara potranno ottenere contributi a fondo perduto, per salvare le loro botteghe.

Mercoledì, 01 Giugno 2016 11:47

Le Amministrazioni Comunali interessate sono: Beverino, Borghetto Vara, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Carro, Carrodano, Maissana, Pignone, Riccò del Golfo, Rocchetta Vara, Sesta Godano, Varese Ligure e Zignago.
La Regione Liguria ha emesso, nei giorni scorsi, un bando per l'erogazione di detti fondi al fine di mantenere in vita le piccole attività e nel contempo di aiutare giovani ed anziani a presidiare i territori della vallata. Le domande dovranno essere presentate dal 1° al 29 luglio; per accedere occorre avere determinati requisiti e per avviare la pratica è a disposizione l'Ufficio Credito della Confartigianato della Spezia.


Alla Provincia della Spezia il fondo sarà di 120 mila euro, da destinare a sostegno delle attività commerciali di vendita al dettaglio di beni
alimentari o misti, alimentari e non, e per la salvaguardia di quelle attività che, nei piccoli Comuni dell'entroterra, assumono un carattere di sociale presidio.


Per tutte le altre informazioni è possibile contattare Confartigianato 0187 286653 o inviare una e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Nobili e Baldino denunciano il sovraffollamento di persone, il capogruppo Raffaelli li invita a rispettare il lavoro dei commercianti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
I consiglieri comunali del Partito Democratico chiedono all'amministrazione misure più stringenti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa