Confartigianato: “I soci di srl non devono pagare i contributi INPS prime sentenze” In evidenza

L'Area Fiscale Confartigianato sta approfondendo il tema della contribuzione previdenziale dei soci di Srl, l'INPS infatti dal 2003 sostiene che i soci di srl artigiane debbano pagare i contributi previdenziali a percentuale, eccedenti il limite minimo annuale previsto, su tutti i redditi di partecipazione ad essi derivanti dalle quote di srl possedute.

Giovedì, 23 Luglio 2015 13:01
"Questo obbligo – spiega Lauro Ricci, commercialista e consulente fiscale di Confartigianato - proviene da interpretazione consolidata da parte dell'INPS, tale interpretazione più volte contestata anche dall'Associazione". Ora intervengono due sentenze dei tribunali, della Corte di appello dell'Aquila del 25 giugno scorso, la n. 752 e la n. 774, secondo cui i soci di Srl sono tenuti a determinare i contributi INPS gestione Artigiani e Commercianti, solo sulla quota di partecipazione che si riferisce al reddito della Srl che abbiano optato per l'attribuzione del reddito in trasparenza ai propri associati. Al di fuori di questo caso, cioè se il socio di Srl è solo socio di capitale, non deve pagare i contributi INPS sul coacervo dei redditi provenienti da tutte le quote di partecipazione perché si tratta di redditi di capitale e non di redditi d'impresa. La decisione si basa sulla norma di legge applicabile che stabilisce quindi che la contribuzione si applica solo ai redditi di impresa o alla loro qualificazione come tali, e non certo a tutte le partecipazioni al capitale sociale. "La quota di reddito maturata in una Srl non trasparente – prosegue Lauro Ricci - è un reddito di capitale, quindi, non fa cumulo con tutti i redditi d'impresa in capo agli artigiani o ai commercianti ai fini della determinazione della base imponibile". Il risultato auspicato è che l'INPS faccia marcia indietro autonomamente ma è prevedibile che l'INPS impugni la decisione dell'autorità giudiziaria ordinaria e che sarà necessario attendere il giudizio di Cassazione per avere definitivo riconoscimento della non debenza della contribuzione INPS sulla somma dei redditi derivanti da partecipazione in srl. Speriamo che in attesa della sentenza l'INPS, agendo per una volta prudenzialmente, non proceda ad aumentare il già rilevante contenzioso esistente. Per ulteriori approfondimenti su casi analoghi l'Area Fiscale Confartigianato è disponibile a consulenze personalizate 0187.286628.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
Confartigianato

Via Fontevivo, 19
19125 La Spezia
Tel: 0187 286611

Email: segreteria@confartigianato.laspezia.it

www.confartigianato.laspezia.it/

Ultimi da Confartigianato

Un incontro con un responsabile di zona di Booking.com che illustrerà le nuove opportunità del portale Leggi tutto
Confartigianato
Le aziende potranno incontrare i giovani che hanno frequentato i corsi di formazione di Conartigianato che cercano un'occupazione nel settore turistico. Leggi tutto
Confartigianato

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa