Ortonovo, in scadenza il bando per le case popolari

Scade il prossimo 16 maggio alle ore 13 il termine per la presentazione della domanda al Comune di Ortonovo per l'assegnazione di alloggi popolari di risulta. 

Giovedì, 08 Maggio 2014 16:44
Possono partecipare solo i residenti nel Comune di ORTONOVO, AMEGLIA, ARCOLA, BOLANO, CASTELNUOVO MAGRA, FOLLO, LA SPEZIA, LERICI, PORTOVENERE, SANTO STEFANO MAGRA, VEZZANO LIGURE e coloro che pur non avendo la residenza prestano la loro attività principale nel Comune di Ortonovo. Fra i requisiti è richiesta una certificazione ISEE riferita ai redditi 2012 inferiore a 16.476,45 euro ,mentre per i nuclei familiari monocomponente il limite massimo oltre il quale si è esclusi è di ISEE 20.030,20. I cittadini extracomunitari possono partecipare al bando solo se in possesso di un permesso di soggiorno almeno biennale in corso di validità e di regolare attività di lavoro subordinato o autonomo. Gli elementi che danno diritto a punteggio sono reddito, invalidità, anzianità, sfratto,condizioni igienico sanitarie dell'alloggio in cui si abita, sovraffollamento, incidenza del reddito sull'affitto,famiglia di nuova formazione,periodo di residenza nel comune di Ortonovo e nella Regione Liguria,disoccupazione,persona sola o con minori a carico,famiglia di nuova formazione,alloggio improprio,barriere architettoniche, accessibilità. Gli uffici del SUNIA in Via Bologna 82 alla Spezia offrono assistenza alla compilazione delle domande tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 8,30 alle ore 12,30

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sunia

Continua la mobilitazione sindacale per chiedere al Consiglio Regionale la modifica della proposta di Legge presentata dall’Assessore Scajola e che prevede fra l’altro:

  1. -L’Introduzione di un termine alla durata del contratto
  2. Forte aumento dell’affitto per chi supera del 50% il limite di accesso
  3. -La soppressione della tutela che prevede di non considerare per dieci anni il reddito dei figli per la decadenza
  4. -La sublocazione per chi è incolpevolmente moroso invece di riconoscergli un sostegno economico
  5. La vendita delle case sfitte nelle zone di pregio e quindi una riduzione del numero delle case popolari
  6. -L’introduzione di un limite ‘’ irragionevole’’ di 10 anni e 5 anni di residenza  per poter partecipare ai bandi per italiani e non comunitari

SUNIA SICET UNIAT CGIL CISL  UIL IL GIORNO 22 MAGGIO HANNO ILLUSTRATO ALLA 4 COMMISSIONE REGIONALE LE PROPRIE POSIZIONI E LE PROPRIE PROPOSTE

UNA LEGGE CHE VA CAMBIATA

LUNEDI’ 5 GIUGNO 2017 ORE 15,30

SALA DANTE

VIA UGO BASSI 4-LA SPEZIA

ASSEMBLEA DI TUTTI GLI INQUILINI DELLE CASE POPOLARI

Interverranno::

Avv. Antonella PORTONATO

Direttivo Provinciale SUNIA

Franco BRAVO

Segretario Generale Regionale e Provinciale del SUNIA

PARTECIPATE-PARTECIPATE

www.sunialaspezia.it/

Ultimi da Sunia

Succede a Franco Bravo, che ha retto il sindacato per ben 26 anni. Leggi tutto
Sunia
Una settimana di consulenza a chi intende partecipare al prossimo bando per l’assegnazione di una casa popolare Leggi tutto
Sunia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa