Gadget personalizzati: perchè restano un ottimo strumento pubblicitario e come sceglierli

I vantaggi sono molteplici e gli esperti di marketing continuano a consigliarli perché diretti, efficaci ed estremamente modulabili, quindi alla portata di tutte le aziende. Attenzione però a non cadere in alcuni errori.

Lunedì, 12 Aprile 2021 01:00

 

“Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l'orologio per risparmiare il tempo” diceva nel secolo scorso Henry Ford.

Con il passare degli anni, l'evolversi delle tecnologie e lo sviluppo del marketing molto è cambiato, ma questa affermazione è quanto mai corrispondente al vero. E' cambiato il modo di fare pubblicità e sono cambiati i mezzi, con una sempre più ampia fetta di budget destinata al digitale ed all'online, ma il principio di investire per farsi conoscere e per fidelizzare i clienti non è mai venuto meno, anzi.

La conferma arriva anche in questo periodo così difficile, anche sul fronte economico, a causa dell'emergenza Covid-19: se è vero, infatti, che nel 2020 le imprese hanno ridotto gli investimenti in pubblicità, è altrettanto vero che le stime per il 2021, riferite all'Italia, parlano di una crescita per il settore superiore all'11%. Insomma, ci sono la voglia e la speranza di ripartire e la pubblicità è considerata ancora una volta un mezzo imprescindibile. Lo ha attestato, del resto, anche il Governo che per il triennio 2020-2022 ha ridotto i vincoli per usufruire del cosiddetto “Bonus pubblicità”.

Pubblicità però non significa soltanto spot sui media, tradizionali o digitali: per farsi pubblicità c'è anche un mezzo molto più concreto, diretto e gratificante per il cliente. Stiamo parlando dei gadget personalizzati con il brand dell'azienda.

PERCHE' SCEGLIERE UN GADGET PERSONALIZZATO PER FARSI PUBBLICITA'

Un ottimo modo per pubblicizzare la propria attività è scegliere gadget personalizzati per i propri clienti (effettivi o potenziali).

I vantaggi di questo mezzo di promozione sono molteplici, in quanto è:

  • diretto: si raggiungono in modo molto mirato le persone, sia che si scelga di consegnare i gadget a chi è già proprio cliente, facendo in modo che diventi una sorta di veicolo pubblicitario per altre persone, sia che si decida di fare una campagna marketing rivolta a nuovi potenziali clienti (in questo caso sarà fondamentale una buona indagine di mercato per valutare la tipologia di persone alle quali rivolgersi);
  • gratificante: a chi non piace ricevere un regalo? Le persone che riceveranno il gadget personalizzato ben ricorderanno il brand dell'azienda e psicologicamente avranno una iniziale buona predisposizione verso di esso. Poi ovviamene starà al valore dell'azienda confermare questo vantaggio acquisito;
  • modulabile e versatile: l'investimento è facilmente tarabile sul budget a disposizione dell'azienda e i gadget possono essere scelti in modo mirato a seconda dei destinatari. E' importante scegliere il gadget giusto per ogni tipologia di cliente (già acquisito o potenziale), non dimenticando mai i valori aziendali che si vogliono trasmettere tramite il gadget stesso. La scelta è amplissima (dai classici portachiavi ai comodi block notes personalizzati con penna, alle chiavette USB, alle eco-sostenibili borracce, solo per citarne alcuni tra i più diffusi) ma deve essere sempre fatta con molta accuratezza. Sta in questo gran parte del successo di questo tipo di campagna marketing.

GAGET PERSONALIZZATO, QUALI CARATTERISTICHE DEVE AVERE?

A ogni azienda il suo gadget. I gadget personalizzati diventano una sorta di biglietto da visita del brand, per questo è importante che rispecchino quelle che sono le caratteriste principali dell'azienda. Una agenzia grafica, ad esempio, dovrebbe puntare su qualcosa di creativo, non banale; una azienda che opera nella green economy dovrebbe scegliere un gadget eco-sostenibile, magari in materiale compostabile; un'industria 4.0 optare invece per un gadget tecnologico. Sono solo alcuni esempi, che ci permettono però di capire come la sceta del gadget debba essere molto accurata, per rivelarsi poi davvero efficace.

A ciascuno il suo gadget, senza dubbio, ma ci sono delle parole chiave che valgono per tutti. Se raggiungere l'effetto “wow” non è mai facile, e comunque la valutazione sulla bellezza di quello che si riceve è soggettiva e soddisfare i gusti di tutti è quasi impossibile, bisogna però fare in modo che il gadget sia oggettivamente apprezzabile e che rispetti delle caratteristiche irrinunciabili.

Il gadget deve essere:

  • di qualità: come abbiamo detto è il biglietto da visita dell'azienda. Se si regala un oggetto di scarsa qualità, che magari si rompe dopo un breve utilizzo, chi lo ha ricevuto si farà un'idea negativa del brand, ritenendolo poco affidabile;
  • di uso comune e frequente: il gadget non deve essere chiuso in un cassetto, ma deve essere usato, altrimenti perde tutto il suo valore a livello di marketing. Chi riceve il gadget deve usarlo frequentemente e in presenza di altre persone in modo da diventare un veicolo pubblicitario ed aumentare la brand awareness.

Per la scelta del proprio gadget personalizzato è quindi importante affidarsi ad esperti ed assicurarsi che il prezzo non vada a discapito della qualità. Per questo è importante scegliere con accuratezza il sito o il negozio nel quale effettuare gli acquisti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Prosegue il processo di rinnovamento dell'azienda. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il consigliere di opposizione: "La domanda sorge spontanea, visto che non si notano miglioramenti di nessun tipo". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa