Surgelati salutari? Ecco come riconoscerli

Scopriamo quali sono le caratteristiche di un surgelato di qualità e i consigli per riconoscerli mentre facciamo la spesa.

Giovedì, 03 Dicembre 2020 06:00

I surgelati sono spesso relegati al mondo del junk food ma questa generalizzazione è del tutto errata e grossolana. Difatti i surgelati non sono tutti uguali e il mercato offre una grande selezione di prodotti sani, sostenibili e privi di sostanze tossiche per la salute umana. Oggi scopriremo quali sono le caratteristiche di un surgelato di qualità e i consigli per riconoscerli mentre facciamo la spesa.

Etichetta trasparente

Per individuare i surgelati di qualità abbiamo preso ad esempio l’etichetta informativa del prodotto salmone surgelato FRoSTA per vedere cosa contiene. Ti accorgerai immediatamente dall’etichetta che questo alimento non contiene coloranti, aromi aggiunti, esaltatori di sapidità, emulsionanti, stabilizzanti, amidi modificati chimicamente e grassi idrogenati. Semplicemente nella confezione c’è solo e soltanto salmone ghiacciato, pescato nel rispetto delle norme della pesca sostenibile e trattato con ogni cura e accortezza per arrivare al banco dal consumatore. L’etichetta di un buon surgelato, quindi, ci mostra chiaramente ciò che è sano rispetto a ciò che non lo è, e anche i surgelati possono essere alimenti virtuosi per la nostra salute se sappiamo quali scegliere.

Confezione sostenibile

Oltre all’etichetta ci sono tante altre informazioni per le quali dare fiducia ad una particolare azienda quando facciamo la spesa. In pratica parliamo di quelle realtà che investono risorse quotidianamente per garantire la salute del consumatore e quella dell’ambiente. Quindi quando noti che un marchio si impegna per produrre alimenti sani e gustosi impiegando packaging sostenibili avrai un ulteriore indizio per capire che ti trovi davanti ad un prodotto affidabile. La sostenibilità del packaging è ciò che ti fa caprie che l’azienda ha a cuore il futuro delle prossime generazioni e che rispetta l’ambiente imballando gli alimenti con impacchi sicuri, riciclabili o già riciclati: un dettaglio di non poco conto, non trovi?

Pesca e allevamento sostenibile

La sostenibilità ovviamente può essere applicata anche all’approvvigionamento delle materie prime come la pesca nel caso del salmone surgelato. In pratica consiste in una serie di rigorose e severe certificazioni che assicurano che l’azienda prelevi le materie prime senza danneggiare l’ambiente o la specie vivente. Per la pesca una certificazione affidabile e rigorosa è quella MSC che trovi riportata sulla confezione dei surgelati. In pratica è l’acronimo di Marine Stewardship Council e fa riferimento ad un’organizzazione no-profit che certifica le aziende sostenibili attraverso un’etichetta.

In cosa consiste la pesca sostenibile?

Per ottenere questa certificazione, infatti, le aziende devono rispettare i severi criteri di valutazione che dimostrano come queste prelevino pesce dai mari rispettando l’ambiente marino e il futuro della specie ittica. Lo scopo di questa organizzazione è quello di assicurare la sopravvivenza delle specie marine destinate alla nostra alimentazione modificando le pratiche della pesca e vigilando sul rispetto delle norme della sostenibilità. In pratica oltre ai sistemi di pesca si valuta anche il numero di specie prelevate lasciando nei mari quelle che possono raggiungere la maturità sessuale e riprodursi, evitandone l’estinzione.

Perché scegliere alimenti sostenibili?

Come avrai capito la sostenibilità è un concetto nobile e che ci riguarda molto da vicino. Innanzitutto le aziende attente a questo modo di operare e produrre sono anche responsabili nei confronti della salute dei consumatori e persino delle future generazioni. Questo è un dato di fatto che ti rassicura sulla genuinità del prodotto che stai per acquistare e, di conseguenza, è motivo di garanzia di qualità ed eccellenza. La sostenibilità, quindi, non è un concetto lontano da noi e non deve essere inteso come una scelta ecologista che ha il fine di salvare una lontana foresta in via di distruzione. La sostenibilità è una scelta di vita che ci pone davanti alle responsabilità dei nostri consumi e all’impatto ambientale che questi provocano.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

In tempo di coronavirus l’alpinismo lento visita i luoghi di confine del Parco nazionale delle 5 Terre Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L'iniziativa cultura le ideata da fratel Cristiano Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa