Liguria: la rivoluzione tecnologica a che punto sta?

Ci sono regioni in Italia che sono in prima linea per quanto riguarda la corsa all’innovazione tecnologica. Tra queste c’è la Liguria, regione che da sempre si contraddistingue per lo sviluppo delle nuove tecnologie.

Martedì, 25 Agosto 2020 22:18

A Genova, ad esempio, è stato creato il Polo Digitale per lo sviluppo del 5G che porterà nel capoluogo ligure il futuro della tecnologia mobile di ultima generazione e dell’Internet delle cose. 

Il progetto è entrato oggi nella fase operativa grazie al Memorandum of Understanding siglato da TIM, Ericsson, Comune di Genova, Regione Liguria e Liguria Digitale, che ha l’obiettivo di realizzare in città il 5G e di favorire  lo sviluppo delle nuove applicazioni rendendo disponibili servizi innovativi per i cittadini, le imprese e la pubblica amministrazione. 

Grazie a questo accordo, TIM ed Ericsson realizzeranno la prima sperimentazione del servizio 5G al Great Campus, valutando insieme ai partner i piani di copertura per gli anni 2019-2020, in vista del lancio commerciale del servizio. In questo modo saranno rese disponibili ai soggetti pubblici e privati operanti nel Campus le nuove applicazioni 5G con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di soluzioni innovative e la formazione delle necessarie competenze digitali.

Questo permetterà lo sviluppo futuro di offerte tecniche e commerciali utili a soddisfare le necessità su aree di applicazione quali, ad esempio, i servizi legati all’Internet of Things per il monitoraggio del territorio e delle informazioni sulla mobilità, per la gestione dei servizi ai cittadini, della pubblica sicurezza, dell’industria 4.0 e dei servizi di realtà virtuale applicati al turismo e alla cultura. 

La rete 5G sarà in grado di connettere un numero molto grande di oggetti e persone per offrire servizi innovativi di elevata qualità, personalizzati e molto coinvolgenti. Con tale iniziativa TIM ed Ericsson, insieme a tutti i partner di eccellenza e le amministrazioni coinvolte, potranno fornire un contributo concreto per lo sviluppo della domanda dei servizi digitali innovativi, in linea con gli orientamenti nazionali e comunitari.

Questo progetto sarà possibile anche grazie alle infrastrutture tecnologiche in fibra ottica messe a disposizione da Liguria Digitale per la sperimentazione nel Great Campus. Liguria Digitale avrà, inoltre, un duplice ruolo: facilitare la partecipazione delle aziende locali alla sperimentazione ed esportare, di conseguenza, a istituzioni e imprese del territorio ligure i risultati delle suddette attività. Inoltre lo sviluppo del 5G in Liguria darà la possibilità a tutti i cittadini di usufruire di una connessione stabile e veloce per navigare in rete e dare sfogo alle proprie passioni, dalla musica ai social network, fino ad arrivare ai giochi online tipo quelli presenti in piattaforme come come Casino777.

Liguria Innovation Exchange

Sempre in ambito tecnologico è stato presentato a Genova il centro per l’innovazione digitale Liguria Innovation Exchange. 

In stretta sinergia con Liguria Digitale e con gli esperti di Cisco, si darà vita ad un vero e proprio laboratorio dell'innovazione, dove nasceranno progetti concreti che garantiranno ad aziende, pubblica amministrazione e cittadini liguri un futuro sempre più digitale ed inclusivo.

 Il centro è ospitato in 2000 metri quadri di uffici, aule e laboratori per formazione; si lavorerà per la creazione di piattaforme per l'e-learning e lo smart working, sistemi di cybersecurity e tecnologie per i trasporti e la logistica. Queste attività verranno scolte in collaborazione con una rete di aziende locali. Il nuovo centro ospiterà anche laboratori Congiunti Liguria Digitale e Università degli studi di Genova e soluzioni di Cisco Collaboration realizzate da Durante, Partner Cisco certificato.

 re sono i pilastri su cui si baseranno le attività del nuovo centro di innovazione. Lo sviluppo di progetti digitali per le aziende e le pubbliche amministrazioni liguri: creazione di soluzioni ad hoc, pensate per le esigenze peculiari del territorio, che rendono immediatamente fruibili i vantaggi che derivano dall'utilizzo di reti e tecnologie all'avanguardia.

La creazione di innovazione, grazie al coinvolgimento delle start-up presenti sul territorio ligure, che potranno entrare in contatto con il vasto ecosistema di innovazione Cisco; il centro infatti farà parte della rete degli 'Innovation Exchange' di Cisco, laboratori presenti nel mondo e su tutto il territorio nazionale. La formazione sulle nuove competenze digitali, elemento fondamentale ed imprescindibile per il futuro del mondo del lavoro. Presso il centro di innovazione nascerà una nuova Cisco Networking Academy. 

Siamo di fronte a un ulteriore, decisivo tassello della strategia che la Liguria ha intrapreso negli ultimi 5 anni", commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti. "Un'operazione importante -spiega ancora- voluta fortemente da Regione e Comune che porta a Genova una delle più importanti multinazionali nel settore della tecnologia. Per noi la scelta di Cisco di insediarsi con nuovi laboratori proprio a Erzelli è particolarmente simbolica, proprio perché questo luogo si conferma sempre più come polo tecnologico di eccellenza nazionale e di valenza internazionale, rafforzando il ruolo di Genova quale capitale della high tech del nord-ovest”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Le spezzine cedono solo nel finale. Top scorer delle bianconere è Templari con 14 punti Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Incidente in via Carducci

Domenica, 25 Ottobre 2020 23:24 cronaca-la-spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa