Gilead Sciences: investire in biofarmaceutica

La società Gilead Sciences è statunitense. Si tratta di un'azienda che si occupa di biofarmaceutica e concentra la sua attività nella produzione di farmaci antivirali.

Venerdì, 21 Agosto 2020 01:00

Lo sviluppo e la commercializzazione dei farmaci hanno come obiettivo principale il trattamento di: HIV, epatite B, epatite C e influenza, collaborando con istituzioni sanitarie e organizzazioni no profit, per rendere i medicinali disponibili in paesi a basso reddito.

L'attività costante nell'ambito della ricerca scientifica, ha reso l'azienda importante dal punto di vista dell'innovazione terapeutica costruendo nel tempo un portfolio di più di 24 farmaci in cinque aree distinte.

La società è nata nel 1987 ed ha la sua sede in California, a Foster City, dove opera con i suoi 11.000 dipendenti e collaboratori.

A proposito di numeri e portfolio bisogna dire che la Gilead Sciences è membro non solo del Nasdaq Biotechnology Index, in quanto classificata secondo i criteri dell' Industry Classification Benchmark; ma anche dell' Indice S&P 500, che segue l'andamento azionario delle 500 aziende statunitensi a maggiore capitalizzazione.

Le azioni gilead sembrano essere economiche al momento e potrebbero secondo gli analisti essere un’opportunità per chi volesse puntare l’attenzione su questa società.

Se gli andamenti di borsa corrispondessero all’impegno profuso dall’azienda basterebbe concentrarsi sulle aspirazioni della Gilead per scommettere senza preoccupazioni.

Con ogni nuova scoperta scientifica e ogni molecola sperimentale, cerchiamo di migliorare in tutto il mondo l’assistenza ai pazienti” affermano senza mezzi termini.

Come sanno bene i trader, prima di agire nel mercato finanziario bisogna essere informati sul prodotto, conoscere il contesto ed evitare di agire impulsivamente perché non esistono certezze nel mondo del trading e degli investimenti: solo studio, impegno e aggiornamento costante.

Gilead Sciences contro il Coronavirus

In merito al contesto e all’aggiornamento continuo, le misure di blocco a seguito dell’emergenza Covid-19, hanno congelato l'attività economica di tutto il mondo; centinaia di milioni di persone sono rimaste senza lavoro, sollevando la preoccupazione di una lunga e profonda recessione globale.

Le azioni dell'azienda biotecnologica Gilead Sciences sono aumentate del 23% nell’ultimo anno, in un clima di entusiasmo per il farmaco antivirale sperimentale contro il Covid-19, il Remdesivir.

Il mercato azionario aveva già iniziato ad impennare quando Gilead aveva dichiarato gli studi preliminari sul farmaco “Remdesivir”, dimostrando che poteva aiutare i pazienti infetti a guarire più rapidamente; un potenziale passo avanti come questo, nella medicina, può avere grandi risposte nel mercato azionario.

Le azioni sono chiaramente influenzate dal nuovo farmaco, come dimostrato dalla volatilità degli ultimi tempi; i titoli Gilead sono scesi del 4,3% dopo che l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha accidentalmente pubblicato il riassunto di una bozza di documento su uno studio che sembrava mostrare che il remdesivir non aveva nessun tipo di beneficio clinico nei pazienti affetti da coronavirus.

Gilead successivamente ha dichiarato che il riassunto dell’OMS aveva caratterizzato male lo studio e che c'erano indicazioni nei dati che dimostravano che il farmaco poteva avere un beneficio per i pazienti nella fase iniziale della malattia.

Calcolare precisamente ed in modo preventivo il valore azionario della casa farmaceutica è complicato, se non impossibile, viste le risposte inaspettate e i cambiamenti repentini del mercato in una situazione di emergenza sanitaria globale.

Sicuramente altri farmaci e vaccini in via di sviluppo e in sperimentazione potrebbero limitare l'impatto del remdesivir sul mercato a favore di questo titolo farmaceutico; se non ci sarà ancora un vaccino o altre terapie.

La Gilead potrebbe riuscire ad avere vendite di molto superiori a quelle che presenta in questo momento, anche

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Stabili le terapie intensive, 1871 i positivi residenti nello spezzino. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
I fenomeni più intensi sono attesi, a tutte le quote, sui versanti padani di Ponente, a bassa quota su quelli di Levante e oltre i 300-400 metri nell’interno del settore… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa