Versamenti fiscali, Cna Liguria: "No a sanzioni e interessi sui ritardati pagamenti fino al 30 settembre" In evidenza

La mini proroga che aveva fatto slittare la precedente data del 20 giugno è insufficiente a risolvere i problemi.

Lunedì, 13 Luglio 2020 11:42
L'appello di Cna al Governo L'appello di Cna al Governo

Cna Liguria chiede al Governo di non gravare con sanzioni e interessi i ritardati pagamenti dei saldi 2019 e degli acconti 2020 di Irpef e Ires in scadenza il prossimo 20 luglio.

La mini proroga che aveva fatto slittare la precedente data del 20 giugno, accordata accogliendo la proposta arrivata anche dalla Confederazione, è insufficiente a risolvere i problemi, soprattutto finanziari, dei contribuenti che letteralmente non si trovano nelle condizioni di assolvere ai propri impegni tributari.

La volontà del Parlamento procede nella medesima direzione. Lo dimostra l'approvazione alla Camera dell'ordine del giorno votato al Decreto Rilancio che in sostanza allunga i termini dei versamenti fino al 30 settembre. Del resto, anche lo scorso anno questa scadenza fiscale fu rimandata al 30 settembre senza determinare problemi di risorse allo Stato.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CNA

Confederazione Nazionale Artigianato
Via Padre Giuliani, 6
19125 La Spezia

Tel. 0187598080
Twitter @laspezia@cna.it

 

www.sp.cna.it/

Ultimi da CNA

La nota di CNA Liguria: "Pagano il 54,3% in più della media UE e in un anno un rincaro del 35,8%". Leggi tutto
CNA
La referente sindacale del turismo Valentina Figoli: "I lavoratori rientrano a casa solo un'ora dopo la fine del loro turno". Leggi tutto
CNA

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa