Coronavirus, come funziona la sospensione dei mutui, scoperti di conto e liquidità In evidenza

Confartigianato offre consulenza a sostegno della liquidità delle imprese.

Giovedì, 26 Marzo 2020 09:26

L'Ufficio Credito Confartigianato cerca di chiarire i dubbi delle imprese sulla sospensione delle rate dei mutui, dei leasing e dei finanziamenti.

Alcuni provvedimenti, seppur non ancora sufficienti a rispondere alle esigenze delle imprese, vanno nella direzione auspicata da Confartigianato ai tavoli istituzionali.

MUTUI, SCOPERTO CONTO, ANTICIPI, ECC. (DL “Cura Italia”)

Il DL “Cura Italia” prevede:

a) lo scoperto di conto e i prestiti accordati a fronte di anticipi su crediti in essere alla data del 29 febbraio 2020, o quelli in essere alla data di pubblicazione del decreto, non possono essere revocati, neanche in parte, fino al 30 settembre 2020;

b) il rimborso dei prestiti non rateali che scadono prima del 30 settembre 2020, è posticipato, senza alcuna formalità, al 30 settembre 2020, alle medesime condizioni;

c) il pagamento delle rate o dei canoni di leasing relativi ai mutui e altri finanziamenti a rimborso rateale, in scadenza prima del 30 settembre 2020, è sospeso sino al 30 settembre 2020. È facoltà delle imprese richiedere la sospensione del pagamento dell’intera rata o soltanto dei rimborsi in conto capitale.

MUTUO IMPRESE

E' estesa l’applicazione della misura “Imprese in Ripresa 2.0” ai inanziamenti in essere al 31 gennaio 2020 erogati in favore delle imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica COVID-19. La banca può prevedere una sospensione della quota capitale fino a 12 mesi per finanziamenti ipotecari e chirografari, a seguito di richiesta da parte dell’interessato. Alcune banche prevedono periodi di sospensione più lunghi per alcuni settori.

MUTUO PRIMA CASA

I titolari di un mutuo contratto per l’acquisto della prima casa possono sospendere il pagamento delle rate (per 12-18 mesi a seconda dell'Istituto) in situazioni di temporanea difficoltà: perdita del lavoro subordinato; cessazione lavoro parasubordinato; cassa integrazione; morte, handicap o invalidità. La banca può effettuare una valutazione delle sofferenze preesistenti.

L'Ufficio Credito Confartigianato è a disposizione delle imprese per approfondimenti, valutazioni ed informazioni, chiama il Responsabile Marco Vignudelli, tel. 0187.286653 - cell. 348.3606726 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Alessandro Rolla, tel. 0187.730938 - cell. 347.2348573 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
Confartigianato

Via Fontevivo, 19
19125 La Spezia
Tel: 0187 286611

Email: segreteria@confartigianato.laspezia.it

www.confartigianato.laspezia.it/

Ultimi da Confartigianato

Rivolto ad elettricisti ed idraulici che si occupano di tecnologie energetiche alimentate da fonti rinnovabili. Leggi tutto
Confartigianato
Misura straordinaria di sostegno al reddito introdotta per supportare i nuclei familiari in condizioni di difficoltà economica Leggi tutto
Confartigianato

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa