Torna la Giornata dei sentieri liguri In evidenza

Nello spezzino escursione al sito preistorico di Lagorara.

Mercoledì, 25 Settembre 2019 22:50
Domenica 29 settembre ritorna la “Giornata dei Sentieri Liguri”; l’iniziativa , giunta alla terza edizione , è organizzata grazie all’accordo operativo fra Regione Liguria, Federparchi, CAI, FIE, AIGAE, gli Enti Parco e la REL (Rete Escursionistica Ligure).

Un’intera giornata di escursioni guidate nelle aree più belle ed interessanti della Liguria, da quelle più prossime al mare alle cime dell’Appennino e delle Alpi Liguri.
Fulcro delle iniziative saranno i due percorsi che attraversano longitudinalmente la Liguria, l’Alta Via dei Monti Liguri (AVML) ed il Sentiero Liguria (parallelo ad essa lungo un itinerario più prossimo al mare), ma anche tutti quei percorsi di collegamento che congiungono trasversalmente l’area tirrenica e quella padana e le mete più belle dei Parchi, fra mare e monti.

La Sezione CAI della Spezia, coadiuvata dalla sottosezione Val di Vara e Riviera, propone un’escursione presso il sito preistorico di Lagorara, nell’Alta Val di Vara, nel comune di Maissana.

La valle del Lagorara, ricca di castagni e percorsa dal rio omonimo, si è conservata sostanzialmente intatta e presenta aspetti paesaggistici particolarmente suggestivi; dal 1987 , tuttavia, ha un ulteriore e straordinario motivo di interesse: è stata individuata, in un’area posta a 750 metri di altitudine e che si estende per alcune centinaia di metri, un’antica miniera di diaspro (pietra considerata sacra dagli Antichi Liguri) , giudicata dagli esperti di grande importanza storico scientifica a livello internazionale poiché rappresenta un rarissimo caso di cava a cielo aperto per di più di grandi dimensioni. Campagne di scavo e studio successivo hanno consentito di determinare che , in un periodo che va tra il 3500 ed il 2000 a.c. circa , i nostri antenati hanno estratto il diaspro, una pietra sedimentaria silicea dal caratteristico colore rosso acceso , utile per realizzare punte di freccia e vari strumenti da lavoro, lasciando numerosi segni della propria presenza ed attività.

La visita al sito avrà inizio nel Centro di accoglienza, situato nel borgo di Santa Maria , dove sono esposti frammenti di diaspro e reperti provenienti dall’antica miniera.
Da qui ha inizio l’escursione che , attraverso sentieri segnati , ci porterà al sito preistorico di Lagorara e , se i tempi dell’escursione lo permetteranno , sarà possibile raggiungere la vetta del monte Verruga.

Per info : Alessandro 3471663457 , Laila 3487478928

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Cai La Spezia

Via Napoli, 156
19122 La Spezia SP

Tel. 0187 22873

www.cailaspezia.it

Ultimi da Cai La Spezia

Il CAI auspica che questi comporti un ancora maggiore rispetto dell'ambiente e della sicurezza da parte di chi si avvicina a questa pratica. Leggi tutto
Cai La Spezia
Nell'ambito delle attività volte a rafforzare il rapporto tra scuola e conoscenza del territorio. Leggi tutto
Cai La Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa