OPI Ordine Infermieri La Spezia

OPI Ordine Infermieri La Spezia

Via Paolo Emilio Taviani, 52
19125 La Spezia

Tel. 0187/575177

Email: segreteria@opi.laspezia.it

 

 

Sei nuovi infermieri spezzini

Venerdì, 26 Febbraio 2021 10:17 Comunicati Sanita'
Molti auguri a tutti i nuovi infermieri, nella speranza di avere il prima possibile condizioni operative meno affannate, a vantaggio degli assistiti e della organizzazione tutta.
Nella clip realizzata da FNOPI (federazione nazionale ordini infermieri) filmati giunti da tutta Italia, in ricordo di chi non c'è più.
"Il ricordo per noi infermieri è soprattutto verso chi non c'è più"
Un aspetto che va sottolineato, perchè le ''Pari opportunità'' non siano solo un esercizio normativo.
Verranno rilasciati crediti ECM per i professionisti sanitari di ogni categoria.
Saranno estesi anche agli infermieri libero professionisti.
L'Opi ha acquistato alcune confezioni di "Abbracci Noicongliinfermieri" da donare a chi passato oggi dalla sede di via Taviani.
Acquistando le confezioni dei biscotti Abbracci della linea del Mulino Bianco si potrà contribuire al Fondo di Solidarietà della Federazione Nazionale Infermieri
La solidarietà e vicinanza dell'Opi a Claudia Alivernini l'infermiera vaccinata domenica scorsa che ha ricevuto minacce di morte.
"In certe RSA del nostro territorio, se non si troveranno infermieri, si arriverà al punto di portare gli ospiti negli ospedali"
L’OPI spezzino ha raccolto la proposta di Paolo Sarteschi
Lo scopo è quello di incrementare l'organico e trattenere i giovani neo laureati.
"Se oggi avessimo attiva la rete della infermieristica di famiglia, potremmo superare molte criticità sulle quarantene e su certi ricoveri sociali, che vanno a sottrarre posti preziosi"
Quest'anno la vaccinazione assume un rilievo ancora più importante proprio perchè è bene prevenire , perlomeno dove è possibile farlo in sicurezza, situazioni che possono creare incertezze ed ansie
La tradizionale apertura al pubblico del venerdì viene spostata al giovedì, sempre dalle 15 alle 18.
"I reparti di Sarzana sono prossimi alla saturazione"
Alcuni dei vincitori hanno devoluto la cifra assegnata (da 100 a 250 euro) al Fondo di solidarietà per gli infermieri colpiti o uccisi dal Covid di FNOPI
"Oggi persiste uno stress del sistema, perché bastano pochi casi in più per riattivare organizzazioni difficili e complesse"
"In Italia 40 colleghi sono deceduti e molti si sono ammalati anche nella nostra realtà locale".

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa