"IF. Quando il decollage diventa pittura", mostra a Sesta Godano In evidenza

Opere di Carlo Piagentini.

Giovedì, 04 Luglio 2019 18:36

"La vita è l'arte dell'incontro. E l'arte propizia gli incontri. Tutto si può fare 'ad arte'.
Metti un pomeriggio di fine giugno in Val di Vara, a raccogliere ciliegie. A discutere di come realizzare una mostra di pittura negli spazi pubblici messi a disposizione da un'amministrazione comunale vivace e attenta ai bisogni dei suoi cittadini. A improvvisare quattro passi di danza sull'erba poco distante dal centro abitato, avvolti da un panorama incantato dove arrivano ovattati i rintocchi del campanile ... Pensiamo a una commistione di vissuti, la città e la campagna, il frastuono e il silenzio, antinomie o antitesi apparenti, contrapposizioni inesistenti, bisogni congiunti.

Le immagini, gli scorci di città non sono dissimili dagli scorci dei borghi antichi perché le città nascono dai borghi e Firenze, luogo di origine dell'autore, è ancora come un borgo multiplo e l'occhio dell'artista scova i segni della civiltà. Suo tema dominante: gli antichi portali. Ma qui ci si concentra sulla sua produzione 1999-2014: la seduzione dell'immagine pubblicitaria, i modelli imposti, la crisi e il rimaneggiamento del dato reale".

Così la curatrice Paola Zan racconta la mostra di Carlo Piagentini "IF" che si terrà a Sesta Godano.


mostra internoLe pennellate di Carlo Piagentini nascono da visioni urbane, da 'rammendi di strappi del quotidiano' e non tradiscono i segni della storia, le sovrapposizioni, le architetture: il reale si carica di luci inedite e la pittura si incarica di testimoniare il reale forse più ancora della fotografia, ma il passo è breve, le suggestioni si intrecciano.

La mostra si concretizza, con l'intuizione e la cura di Paola Zan. IF scaturisce da un accordo, che nella sua accezione vera è un incontro di intenti che nascono dal cuore. IF. QUANDO IL DECOLLAGE DIVENTA PITTURA. Le opere di Carlo Piagentini sono esposte per il piacere dell'incontro con il pubblico della Val di Vara, dei visitatori che si spingono dalla costa all'entroterra di Genova e della Spezia, a Sesta Godano, nelle aule della Scuola Media, Palazzo del Comune, Piazza Marconi.

La mostra sarà inaugurata giovedì 11 luglio alle ore 19 e sarà visitabile sino a domenica 18 agosto.
Orari di apertura:  dalle 19 alle 23, da giovedì a domenica, o su prenotazione, in giorni e orari diversi.

Per info: 3933129149

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Spezia corsaro a Cittadella per il secondo anno consecutivo, ma il debutto in campionato di quest'anno è con il botto. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Lo Spezia è chiamato alla prima di campionato contro il Cittadella. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa