L'associazione Mangia Trekking e l'importanza dell'acqua In evidenza

Sole cocente, tra laghi, crinali verdi, osservando il mare e meditando sulle risorse idriche vulnerabili.

Martedì, 02 Luglio 2019 18:35

Cogliendo l’occasione del gran caldo stagionale, l’associazione Mangia Trekking, in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, e con la partecipazione di alcuni appassionati dell’alpinismo lento, ha svolto un’attività in quota, per evidenziare, come da sempre, “l’ acqua” sia l’ elemento fondamentale per assicurare le giuste condizioni di vita per le Comunità.

Così, l’associazione Mangia Trekking, con un cammino sui crinali, da cui si può osservare il mare, ha condotto i presenti, a vivere una giornata in un territorio ricco di laghi, sorgenti, e dove l’uomo ha realizzato piccole dighe, per ottenere dall’acqua un’ulteriore risorsa.

Sul crinale, osservando la morfologia, e come sia su un versante (del Magra), che sull’altro (dell’Enza), l’acqua nel tempo ha influenzato lo sviluppo dei territori.

Nello specifico, partendo dal territorio di confine tra la Lunigiana e l’Emilia, attraversando una vegetazione ricca di boschi di faggio, accompagnati da piacevoli brezze di montagna, gli amici dell’alpinismo lento, in allegria, hanno poi raggiunto la vetta del Malpasso e poi del monte Bocco. Dove, a dimostrazione della sua importanza, anche l’attività, nel lungo cammino, nella piacevole giornata, considerato il sole cocente, è stata resa possibile, grazie a buone scorte d’ acqua al seguito di ognuno.

Infatti, nel concludere l’attività, durante una piccola degustazione di prodotti tipici, i presenti hanno ragionato su come l’acqua sia una risorsa non infinita e danneggiabile, che pertanto deve essere adeguatamente salvaguardata.

Infatti le attività di Alpinismo Lento, nelle loro molteplici funzioni, devono saper richiamare l’attenzione e continuare a suggerire comportamenti responsabili e sempre rispettosi dell’ambiente.

Associazione Mangia Trekking

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’Avv. Castagnetti: "Abbiamo visto iniziative di una minoranza rumorosa e male informata". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Alessio Boi- Il libro racconta le esperienze dell'ex Ospedale Psichatrico Giudiziario di Napoli: un luogo di torture diventato terreno di inclusione e condivisione con attività gratuite. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa