Superenduro, sabato 15 e domenica 16 giugno circa 350 atleti invaderanno Lerici in sella alle loro biciclette In evidenza

Sabato prove e libere e domenica prenderà il via la vera e propria gara. La viabilità non subirà modifiche. 

Mercoledì, 12 Giugno 2019 19:55

 Il Circuito Nazionale Superenduro è ai blocchi di partenza.
Dopo Pietra Ligure e Punta Ala, Lerici si prepara a ospitare la terza tappa dell'importante manifestazione sportiva in programma per sabato 15 e domenica 16 giugno.
Circa 350 atleti inforcheranno le loro biciclette e si sfideranno sui sentieri dell'entroterra lericino, in uan gara all'ultimo secondo.
Sabato 15, a partire dalle ore 14 circa, sarà la giornata dedicata alle prove libere, durante le quali prendere confidenza con il terreno di gara. A partire dalle ore 17, non appena terminate le prove, gli atleti si traferiranno nel villaggio eventi allestito in Rotonda Vassalo e sul lungomare, dove saranno predisposti un palco e l'area paddock. Qui avrà luogo un'estrazione in premi dei maggiori marchi specializzati nel settore. A seguire gli atleti si riuniranno un un incontro tecnico, per poi partire alla volta della ricongnizione del terreno di gara della “prova urbana”, quella che si svolgerà nel cuore della città, con partenza da Via Tagliata fino a Piazza Garibaldi, per arrivare in Rotonda percorrendo il lungomare.
Domenica 16 giugno prenderà il via la gara vera e propria, con partenza alle 8 del mattino. I sentieri della Rocchetta ospiteranno la competizione delle prime tre prove speciali, raccontate al pubblico minuto per minuto dallo speacker che sarà costantemente in contatto con il “campo di gara” dal palco della Rotonda. Intorno all'ora di pranzo i partecipanti torneranno ai blocchi di partenza dove, nell'area Paddock, avranno modo di mettere mano alle loro biciclette qualora necessario. Ripartiranno poi nuovamente alla volta della Rocchetta, dove si svolgerà la quarta e quinta prova, per poi intraprendere l'ultima gara della giornata, quella urbana.
Saranno allestiti sui sentieri delle colline tre “punti spettaori”, da dove il pubblico potrà assistere alla gara.
Intorno alle 17 sarà la volta delle premiazioni finali, che avranno luogo sul palco della Rotonda.
La manifestazione non interferirà con la mobilità veicolare, che non sarà sospesa su nessuna strada.
Nei giorni di venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 giugno una parte del parcheggio antistante il campo sportivo di Falconara sarà riservato ai mezzi pesanti necessari all'allestimento della gara mentre sarà interdetta la sosta in 10 stalli sul lungomare della Venere Azzurra.
"Lerici ospita con orgoglio questa importante manifestazione sportiva – commenta il Sindaco Leonardo Paoletti -. Oltre a un grande spettacolo, come solo lo sport sa essere, l'evento rappresenta anche un'importante occasione di promozione del nostro entroterra, un'area magnifica ricca di suggestivi sentieri che oggi hanno l'occasione di mostrarsi al grande pubblico".
"Siamo entusiasti di portare per la prima volta, sull'intero territorio provicniale, una gara di tale importanza – aggiunge Massimiliano Destri, Presidente della Lerci Bike ASD Caprione Outdoor -. Tutta la comunità ha dato una mano importante per la riuscita dell'evento. Ci teniamo a ringraziare tutti coloro che hanno collaborato per rendere possibile questo".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Lerici

Tutto pronto per il quarto appuntamento della rassegna estiva “Lerici Live”. Leggi tutto
Comune di Lerici
Una rilettura del mito estremamente contemporanea. Leggi tutto
Comune di Lerici

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa