Al Nuovo-Astoria-Garibaldi dal 15 al 22 Maggio In evidenza

Programmi:

CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA

ASTORIA LERICI

GARIBALDI CARRARA

CINEMA/TEATRO IL NUOVO LA SPEZIA

 

Mercoledì 15  Maggio  

Ore 16.30    L’ALFABETO DI PETER GREENWAY

Ore  17.45   SIMENON AL CINEMA: PANIQUE  ( Cineteca di Bologna)

Ore 19.30- 21.00   5 CM AL SECONDO ( Anime al Cinema)

Giovedì 16 Maggio

Ore  16.15   IL MUSEO DEL PRADO  LA CORTE DELLE MERAVIGLIE  ( La Grande Arte al Cinema)

Ore  18.00   TUTTI PAZZI A TEL AVIV

Ore 20.15 TRIPLE BILL (PROGRAMMA TRIPLO) ( In Diretta dal Royal Ballet di Londra)

Venerdì  17  Maggio  

Ore 17.30-21.15 TUTTI PAZZI A TEL AVIV

Sabato 18  Maggio  

Ore 16.15-18.15-20.15-22.15 TUTTI PAZZI A TEL AVIV

Domenica 19  Maggio

Ore 15.30 -17.30 -19.30-21.15  TUTTI PAZZI A TEL AVIV 


Lunedì   20  Maggio 

Ore    16.30 -18.15 PALLADIO ( La Grande Arte al Cinema)

Ore  21.00 SIMENON AL CINEMA: MAIGRET E IL CASO SAINT FIACRE ( Cineteca di Bologna)

Martedì 21  Maggio   

Ore  16.30 -18.15 PALLADIO ( La Grande Arte al Cinema)

Ore  21.00 SIMENON AL CINEMA: MAIGRET E IL CASO SAINT FIACRE ( Cineteca di Bologna)

Mercoledì 22   Maggio  

Ore 16.00 AL CINEMA: MAIGRET E IL CASO SAINT FIACRE ( Cineteca di Bologna)

Ore  17.45-19.30   PALLADIO ( La Grande Arte al Cinema)

Ore  21.15  ASBURY PARK: LOTTA REDENZIONE E ROCK N’ROLL

CINEMA/TEATRO ASTORIA LERICI

Mercoledì 15   Maggio

Ore 21.15  SARAH E SALEM  LA’ DOVE NULLA E’ POSSIBILE

Giovedi  16  Maggio 

Ore  21.00 RED JOAN

Venerdi  17  Maggio

Ore   21.00 RED JOAN

Sabato 18  Maggio    

Ore 21.00 LERICI  IN  PALCOSCENICO  ( Teatro dialettale)

Domenica 19 Maggio 

Ore 16.15-18.15-21.00 RED JOAN

Lunedì  20  Maggio

Ore 18.00 -21.00 PALLADIO ( La Grande Arte al Cinema)

Martedì  21  Maggio

Ore 18.00 -21.00 PALLADIO ( La Grande Arte al Cinema)

Mercoledì 22  Maggio

Ore 18.00 -PALLADIO ( La Grande Arte al Cinema)

Ore 21.00 ASBURY PARK: LOTTA REDENZIONE E ROCK N’ROLL

CINEMA/TEATRO GARIBALDI CARRARA

Mercoledì 15  Maggio 

Ore 21.15   5 CM AL SECONDO (Anime al Cinema)

Giovedì  16   Maggio

Ore 21.15 TUTTI PAZZI A TEL AVIV 

 

Venerdì  17  Maggio   

Ore 21.15 TUTTI PAZZI A TEL AVIV 

Sabato 18  Maggio  

Ore 16.30- 18.30 - 21.15 TUTTI PAZZI A TEL AVIV 


Domenica 19  Maggio

Ore 16.30 -18.30 -20.30 TUTTI PAZZI A TEL AVIV 

Lunedì  20  Maggio  

Ore 18.00 -21.00  PALLADIO ( La Grande Arte al Cinema)

Martedì 21  Maggio

Ore 18.00 -21.00  PALLADIO ( La Grande Arte al Cinema)

Mercoledì 22  Maggio 

Ore 18.00 -PALLADIO ( La Grande Arte al Cinema)

Ore 21.00 ASBURY PARK: LOTTA REDENZIONE E ROCK N’ROLL

NOTE :

L’ALFABETO DI PETER GREENAWAY A come Amsterdam. A come autistico". Due parole che non indicano solamente la città in cui Peter Greenaway vive e lavora, oppure un modo di essere, ma piuttosto rappresentano l'incipit di questo "alfabeto" filmico, poetico, surreale e un po' sperimentale diretto dall'artista visiva Saskia Boddeke per raccontare la figura del marito, il poliedrico regista gallese Peter Greenaway. È così che un'ironica e innamorata Saskia inizia a riprendere il marito Peter Greenaway dalla "a" alla "z", coinvolgendo tematiche care al regista attraverso uno scambio generazionale con la figlia Pip fatto di quesiti, scherzi, poesie, racconti, gesti, creazioni, disegni, visite nei musei, rimandi amarcord su una spiaggia nordica e chiacchierate al bar.

PANIQUE  Si dice Simenon e si pensa a Maigret, ma la narrativa di questo straordinario esploratore dell' animo umano, acuto speleologo dei sentimenti più oscuri, risalta maggiormente nei noir privi del celebre commissario. La forte carica introspettiva e sociale di queste opere ha attratto molti registi ansiosi di cimentarsi nella difficile traduzione in immagini delle ambigue, spesso morbose, vicende raccontate dal grande autore belga, è il 1° film francese di J. Duvivier al suo rientro dagli Stati Uniti. Sui temi della solitudine e dell'incomprensione, ricalca in tutto i film francesi prebellici - specialmente quelli di M. Carné - e ne accentua il pessimismo con aguzze notazioni di misantropia nella descrizione della folla, delle sue bassezze e delle sue vigliaccherie. Magistrali le scene finali. Un Simon straordinario circondato da un'affiatata compagnia di attori. 

5 CENTIMETRI AL SECONDO Makoto Shinkai è considerato, soprattutto dopo l’enorme successo mondiale di Your Name.(con oltre 315 milioni di euro incassati), un maestro dell’animazione giapponese, grazie alla sua padronanza delle arti visive e a un’incredibile abilità narrativa. I suoi panorami iper-realistici, le sue atmosfere malinconiche hanno commosso e stregato milioni di fan in tutto il mondo in opere come Il giardino delle ParoleOltre le nuvole e La voce delle stelle.

IL MUSEO DEL PRADO LA CORTE DELLE MERAVIGLIE A grande richiesta il film evento Il Museo del Prado. La corte delle meraviglie, che rientra nel progetto de La Grande Arte al Cinema, sarà straordinariamente proiettato nelle sale cinematografiche italiane ancora una volta, in un’unica replica, il 16 maggio 2019.Il film era in programma nei giorni 15, 16 e 17 aprile e ha ottenuto un grande successo di pubblico. Si tratta di un viaggio cinematografico nel celebre museo di Madrid, che ogni anno conta quasi 3 milioni di visitatori e che quest’anno celebra i duecento anni dalla sua apertura

TUTTI PAZZI A TEL AVIV Regia di Sameh Zoabi. Un film con Kais Nashif, Lubna Azabal, Yaniv Biton, - Lussemburgo, Francia, Belgio, Israele, , durata 100 minuti Intelligente e divertente commedia di un regista palestinese giunto al suo terzo lungometraggio, il film sa divertire ma anche far riflettere sul difficile rapporto fra palestinesi e israeliani. Con toni woodyalleniani (difficile non pensare a "Pallottole su Broadway"), si racconta la storia di Salam, giovane palestinese che fa l'assistente ai dialoghi per una notissima e seguitissima soap-opera Fermato al checkpoint dai soldati israeliani, per non avere problemi fa credere ad Assi, il soldato israeliano che comanda il checkpoint, di essere lo sceneggiatore della soap-opera, che anche le mogli dei soldati israeliani guardano assiduamente. Ma il povero Salam invece di semplificarsi la vita se la complica, perché si trova ora a dover accontentare sia suo zio, il produttore della telenovela, che Assi, che vuole che la soap-opera diventi filoisraeliana.. Dotato di una sceneggiatura brillante, il film si fa apprezzare anche per questo invito al dialogo, quanto mai necessario soprattutto in quelle terre

IN DIRETTA DAL ROYAL BALLET PROGRAMMA TRIPLO PITE: FLIGHT PATTERN / WHEELDON: WITHIN THE GOLDEN HOUR/ CHERKAOUI: NEW WORKIl volto contemporaneo del Royal Ballet viene svelato nei tre lavori, due recenti e uno inedito, dei tre coreografi Christopher Wheeldon, Crystal Pite e Sidi Larbi Within Cherkaoui. Tutti e tre i pezzi mostrano al pubblico le nuove visioni sulla danza del Royal Ballet. Within the Golden Hour di Wheeldon è ispirato al cambiamento delle stagioni ed è incentrato su sette coppie che si separano e si mescolano tra di loro. Si avvale della musica di Vivaldi ed Ezio Bosso ed è illuminato dai colori del tramonto. Segue Medusa, il pezzo inedito del coreografo belga Sidi Larbi Cherkaoui, che è un vero e proprio inno alla contemporaneità. Il pezzo che chiude la rappresentazione è Flight Pattern di Crystal Pite: qui, attraverso la danza contemporanea, il coreografo esprime una toccante riflessione sulla crisi dei migranti, con 36 ballerini che si muovono all'unisono sulle note della musica tratta dalla Symphony of Sorrowful Songs di Henryk Mikołaj Górecki.

LA GRANDE ARTE AL CINEMA  PALLADIO  un progetto cinematografico dedicato all’architetto Andrea Palladio, che con la sua opera divenne il punto di riferimento per la costruzione dei più importanti edifici del potere nel mondo. È un viaggio alla scoperta dell’universo antico di Palladio, ma al contempo della sua modernissima eredità: infatti, Wall Street - come d’altra parte anche la Casa Bianca e il Congresso - è stata costruita seguendo le indicazioni che il maestro ha lasciato scritto quattrocentocinquanta anni fa.Il docu-film è un viaggio tra New York, la Virginia, Washington D.C., il Veneto delle grandi ville e la Roma dei templi classici. Immagini rigorose ed evocative portano sul grande schermo edifici iconici come Villa La Rotonda, Villa Foscari, la Chiesa del Redentore a Venezia, la Casa Bianca, il Campidoglio, il Pantheon e i fori romani

SIMENON AL CINEMA :MAIGRET E IL CASO SAINT-FIACRE A maggio due bellissimi restauri della Cineteca di Bologna. Maigret e il Caso Saint Fiacre con Jean Gabin e Panico con Michel Simon - per gli amanti di g. simenon ma non solo... Per Maigret chiamato dalla contessa De Saint-Fiacre, Maigret si trova di fronte a un caso particolamente complicato: un biglietto anonimo annuncia la morte, per l'indomani, della contessa. Per Gabin e Delannoy si tratta del secondo film girato insieme e che ha per protagonista il celebre personaggio creato da Simenon, immerso qui nelle stmosfere della provincia. Lintrigo funziona

ASBURY PARK :LOTTA REDENZIONE E ROCK N’ ROLL i fan si riuniranno al cinema per rivivere la storia tormentata ed emozionante di Asbury Park, fucina di talenti per il rock e il soul, e il racconto di come la musica abbia il potere di unire anche una comunità divisa.Un tempo rinomata stazione balneare, nell’estate del 1970 Asbury Park fu travolta dalle rivolte razziali che paralizzarono la città per i successivi 45 anni, trascinandola sull’orlo del baratro e riducendola in uno stato di totale degrado urbano. In una Asbury letteralmente divisa in due, la rivolta distrusse la leggendaria scena jazz e blues del westside. Ma dalle ceneri della città in fiamme, emerse l’iconico suono del Jersey. L’atteso evento cinematografico includerà filmati mai visti prima, come quelli del leggendario concerto sold out al Paramount Theatre, che vide Little Steven, Southside Johnny, Springsteen e le Upstage All-Stars sfidarsi a riff di chitarra con “il futuro della musica di Asbury”: un gruppo di rocker di 11 anni che sono la prova vivente che ‘i migliori giorni’ per la città potrebbero semplicemente essere davanti a noi.

RED JOAN Regia di Trevor Nunn. Un film con Judi Dench, Sophie Cookson, Stephen Campbell Moore, Tom Hughes, Ben MilesGran Bretagna, durata 110 minuti. È un continuo rimando tra il presente e il passato questo film tratto dal romanzo La ragazza del KGB di Jennie Rooney, ispirato alla vera storia di Melita Norwood, che quando fu catturata nel 1999 fu definita dai media "nonna spia". La protagonista è Joan Stanley, una tranquilla signora inglese di 80 anni dedita

Lunedì, 13 Maggio 2019 19:54

Video

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Cinema Il Nuovo La Spezia

Via Cristoforo Colombo, 99
19121 La Spezia SP

Tel. 0187 24422

www.cinemailnuovolaspezia.it/

Ultimi da Cinema Il Nuovo La Spezia

Programmi: CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA ARENA PORTO MIRABELLO ASTORIA LERICI ARENA ASTORIA LERICI GARIBALDI CARRARA ARENA PORTO VENERE PIAZZA S.PIETRO CINEMA/TEATRO IL NUOVO LA SPEZIA CHIUSO PER FERIE ARENA… Leggi tutto
Cinema Il Nuovo La Spezia
ARENA PORTO MIRABELLO LA SPEZIA MERCOLEDI 10 LUGLIO ORE 21.30 GREEN BOOK ( A Grande Richiesta) GIOVEDI 11 LUGLIO ORE 21.30 LA MIA VITA CON JOHN F. DONOVAN ( Le… Leggi tutto
Cinema Il Nuovo La Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa