Due giornate per ricordare il poeta Ceccardo Roccatagliata Ceccardi In evidenza

Nell'anno del centenario della morte.

Mercoledì, 10 Aprile 2019 12:04
Le presidenze del comitato della Spezia della Dante Alighieri e della Sezione Lunense dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, con il patrocinio della Regione Liguria, presenteranno nei giorni 13 e 14 aprile due incontri in ricordo del Poeta Ceccardo Roccatagliata Ceccardi, di cui ricorre quest'anno il centenario della morte.

Attento al simbolismo francese, ispirato soprattutto dalle " tre corone" di fine Ottocento, Carducci, Pascoli, D'Annunzio, e ispiratore a sua volta della poesia ligure del Novecento, stimato da Montale, condusse una vita errabonda e disordinata, minata dalla costante necessità economica, nonostante la sua collaborazione a giornali, che talvolta però chiudevano dopo la pubblicazione di pochi numeri. Vate apuano, amò la sua terra, di cui percorse la storia in tredici sonetti, esaltando l’indomito coraggio degli antichi Liguri apuani, Dante Alighieri esule nei castelli lunigianesi, fino alla tristissima esistenza dei cavatori del marmo di Carrara.

Il pomeriggio del 13 aprile, a partire dalle ore 16, presso l'Hotel NH della Spezia interverranno noti studiosi. Il prof. Francesco De Nicola dell’Università di Genova illustrerà anche aspetti meno noti dell’attività poetica di Ceccardo, gli scritti teatrali; il prof. Claudio Palandrani presenterà alcune sue posizioni nella vita sociale e politica; concluderà la prof.ssa Francesca Corvi, che ha recentemente curato la pubblicazione completa di tutte le poesie, talvolta disperse su pagine di numeri unici o di quotidiani. La professoressa riceverà il Premio alla ricerca dal cav. Pietro Baldi, presidente della Società Dante Alighieri- Comitato della Spezia. Sarà presente il consigliere regionale Andrea Costa che porterà i saluti del Presidente Toti .

Alla Giornata di studio parteciperanno anche alunni del Liceo Classico “ L, Costa”, ai quali nella mattinata del 13 il prof. De Nicola e la prof.ssa Eliana M. Vecchi, presidente della Sezione Lunense dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, avranno illustrato la vita e l’opera di Ceccardo, con particolare riguardo ai suoi rapporti con il nostro territorio.

Durante la successiva apericena verranno lette da Anna Maria Barini alcune poesie, significative della visione di poeta apuano, accompagnate da interventi musicali di Paolo Bertini e Andrea Ciardi.

Il 14 pomeriggio a Mulazzo, presso la torre su cui venne apposta nel 1906 un'epigrafe commemorativa del seicentenario della venuta dell’Alighieri in Lunigiana, dettata da Ceccardo, verrà recitata l'ode con cui egli volle ricordare l’esule Dante, nella cui tormentata esistenza il nostro poeta, autonominatosi il Viandante, in qualche modo si riconosceva.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Spigas Clienti ha inaugurato lo scorso venerdi un nuovo punto di consulenza e informazioni a Levanto, in Corso Italia 45. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa