Il Premio "Società Marittima alla Solidarietà in Mare 2019" a Pietro Bartolo, medico di Lampedusa In evidenza

All'intera Comunità di Lampedusa era già stato consegnato il Premio nel 2011

Martedì, 09 Aprile 2019 15:08

Anche quest'anno la Società Marittima di Mutuo Soccorso di Lerici, la più antica società della Provincia spezzina ed una delle più antiche della Liguria (fondata nel 1852), ha individuato a chi consegnare il Premio "Società Marittima alla Solidarietà in Mare 2019".

La scelta è caduta, per l'attualità dell'emergenza profughi che non conosce fine, sul Dott. Pietro Bartolo, medico di Lampedusa.

Tra l'altro, all'intera Comunità di Lampedusa era già stato consegnato il Premio nel 2011, nelle mani dell'allora Comandante della Capitaneria di Porto dell'Isola, Antonio Morana, per quanto tutta la Comunità isolana, popolazione e autorità, in prima linea per questo dramma, faceva e sta ancora facendo.

Bernardo Ratti, Presidente S.M.M.S. spiega:" E' una scelta condivisa per quanto fa e ha fatto Bartolo, sacrificandosi in prima persona assieme ai suoi compaesani per aiutare chi è in difficoltà e continua a soffrire in mare. Questo premio, ormai alla decima Edizione, vuole essere un riconoscimento a chi presta aiuto in Mare. E, per fortuna, sono ancora in tantissimi che non si tirano indietro quando c'è da dare una mano, come recentemente è avvenuto a Santerenzo. Lerici da secoli è un tutt'uno con il mare ed è giusto, come "Marittima", ringraziare chi si adopera per gli altri"

Il Dott. Bartolo dal 1992 si occupa delle prime visite a tutti i migranti che sbarcano a Lampedusa e di coloro che soggiornano nel Centro di Accoglienza e, dal 2011, è coordinatore di tutte le attività sanitarie nelle Isole Pelagie . In tutti questi anni ha fatto l'impossibile per salvare quante più persone, tra cui prestando soccorso ai sopravvissuti della strage dell'ottobre 2013 che vide un peschereccio, carico di oltre 500 migranti, incendiare e affondare in prossimità della costa dell' Isola dei Coniglie. 368 le vittime accertate, con tutta la popolazione che si diede da fare oltre misura, con il Dott. Bartolo in prima fila nonostante fosse stato colpito da un grave infortunio poco tempo prima. Una tragedia che lo ha toccato profondamente. Così ha detto recentemente:" Non potrò mai dimenticare tutti quei bimbi dentro ai sacchi neri, vestiti a festa, come i nostri. Le mamme li avevano preparati per far far loro bella figura in Europa"

Bartolo ha anche preso parte al film documentario "Fuocoammare" di Gianfranco Rosi, che nel Febbraio 2016 ha vinto l'Orso d'oro al Festival di Berlino, ottenendo anche una candidatura nella categoria "Miglior Documentario" agli Oscar 2017.

Il Premio, come da tradizione, gli sarà consegnato il prossimo settembre nel corso della IX edizione di LERICI LEGGE IL MARE, la Rassegna di "Letteratura e Cultura Marinara" ideata dalla Società Marittima ed organizzata assieme al Comune di Lerici ed al suo braccio operativo S.T.L. che si terrà il 6/7/8 Settembre.

La Società Marittima di M.S. continua da 167 anni la sua opera di Solidarietà, di difesa della Cultura Marinara e dell'ambiente Marino

Di seguito i premi delle Edizioni precedenti:

  • 1a: Ex Equo alle CAPITANERIE DI PORTO e all' Ass.ne STELLA MARIS
  • 2a: alla SOCIETA' NAZIONALE DI SALVAMENTO
  • 3a: alla COMUNITA' DI LAMPEDUSA
  • 4a: Ex Equo alla COMUNITA' DELL'ISOLA DEL GIGLIO e al Commissario di bordo MANRICO GIAMPEDRONI
  • 5a: all' Ass.ne UNIONE VELA SOLIDALE
  • 6a: al Comandante NATALE DE GRAZIA (alla memoria)
  • 7a: al giornalista DOMENICO QUIRICO
  • 8a: all' Ass.ne EMERGENCY
  • 9a: a NICOLO' GARAVENTA (alla memoria)
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Esponente di sinistra della Democrazia Cristiana. Aveva 84 anni. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Vani i tentativi di salvargli la vita dopo l'incidente di qualche giorno fa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa