Stampa questa pagina

Follo, Progetto di educazione alimentare a scuola In evidenza

Biodiversità, cucina etnica e prodotti provenienti da terre confiscate alla mafia.

Mercoledì, 13 Marzo 2019 18:51

L’Amministrazione comunale e la A.Gazzoli& Soci srl, l’azienda che gestisce il servizio di ristorazione scolastica comunale, hanno dato il via al Progetto di Educazione Alimentare.

La prima farse del progetto comprende:
- la raccolta e studio delle abitudini alimentari degli alunni e delle loro famiglie attraverso la consegna, già in atto, di questionari anonimi, destinati sia agli alunni che ai loro familiari.
- i risultati ottenuti serviranno come base di partenza per il prosieguo del piano, nonché come “fotografia” per migliorare il servizio.

Contemporaneamente, con inizio dal prossimo 20 Marzo, sarà attivato lo strumento delle “Giornate a tema”.
Si tratta di giornate “speciali”, nel corso delle quali verranno erogati menu particolari di ricorrenza etnici, tradizionali e storici ma anche e soprattutto di “promozione” e di conoscenza degli alimenti “salvavita” quali frutta e verdura, pesce e legumi.

Entro la fine dell’anno scolastico saranno realizzate ben 19 giornate.

I temi delle stesse, scelti in collaborazione con la Commissione Mensa composta dai genitori degli alunni, prevedono
3 giornate “etniche e regionali” legate alla Liguria, Toscana e Continente africano.
8 giornate per la tutela della biodiversità nel corso delle quali saranno utilizzati alimenti “presidi Slow Food” (Fagiolo Rosso Lucchese, Zucca di Rocchetta, Farro della Garfagnana, Pane di Patate, Testarolo della lunigiana, Bovino Romagnola e Pomodoro canestrino)
8 giornate a carattere sociale con l’utilizzo di prodotti quali pasta, polpa di pomodoro e ceci provenienti da terreni confiscati alla criminalità ed affidati alla Associazione “Libera Terra”.

In particolare già per il prossimo 21 marzo "Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie” nel menù verrà offerta pasta di grano duro coltivato e trasformato su terreni confiscati

Importante l’iniziativa a carattere sociale: fornitura di pacchi alimentari destinati a famiglie in difficoltà economica la cui distribuzione è prevista per le prossime festività pasquali in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune.

Afferma la Vicesindaco e Assessore alla Scuola Felicia Piacente: "Sppiamo tutti che l’alimentazione influenza enormemente la salute pertanto l’educazione alimentare è un obbligo al quale ciascun soggetto che operi a stretto contatto con i bambini non dovrebbe mai sottrarsi; sono molti i fattori che favoriscono una alimentazione non adeguata ecco perche è nato questo progetto".

Si possono visitare i siti web:
https://www.fondazioneslowfood.com/it/i-nostri-temi/biodiversita/
https://www.informagiovani-italia.com/libera_terra.htm
hattps//www.gazzolifood.it
e il sito del Comune di Follo

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Comune di Follo

Servizio di tre giorni a settimana per le utenze domestiche (e non) residenti a Follo. Leggi tutto
Comune di Follo
Il nuovo sindaco racconta il primo passo compiuto dalla nuova amministrazione comunale: "Avremo un territorio più pulito". Leggi tutto
Comune di Follo

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa