Al Teatro Civico l’evento finale del progetto “Promuovere i diritti umani” In evidenza

Tra gli ospiti la parlamentare armena protagonista della rivoluzione di velluto Maria Karapetyan e l’esperta di diritti umani Maria Calloni.

Giovedì, 21 Febbraio 2019 18:51

Nell’ambito delle celebrazioni del 70° anniversario dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, Fondazione Carispezia in collaborazione con l’associazione Rondine Cittadella della Pace presenta l’evento finale del progetto “Promuovere i diritti umani” che si terrà lunedì 25 febbraio alle ore 11.00 presso il Teatro Civico della Spezia.

L’iniziativa vedrà la presentazione dei risultati del percorso biennale di formazione e sensibilizzazione rivolto agli studenti delle scuole superiori del territorio spezzino e finalizzato alla promozione dell’educazione e della cultura dei diritti umani. Gli studenti dell’Istituto Casini, Fossati/Da Passano, Einaudi/Chiodo e Liceo Mazzini hanno seguito attività laboratoriali in aula tenute dai formatori di Rondine e dai giovani dello Studentato Internazionale, che ospita annualmente 30 studenti di culture diverse provenienti da aree di conflitto, ma anche diversi momenti di attività outdoor alla Cittadella Rondine, ad Arezzo. Inoltre i ragazzi hanno potuto seguire lezioni specifiche sulle diverse tecniche di comunicazione per acquisire competenze di public speaking, utili a intervenire in prima persona durante eventi pubblici come protagonisti, e tecniche di comunicazione audiovisive al fine di produrre dei veri e propri spot video di sensibilizzazione che saranno presentati in occasione dell’evento.

L’iniziativa, aperta al pubblico, rappresenta un’occasione di approfondimento e sensibilizzazione sul tema dei diritti umani anche attraverso interventi di studenti e testimonial.

Tra gli interventi in programma, quello di Maria Karapetyan, una delle giovani che si è formata a Rondine, oggi Membro dell’Assemblea nazionale della Repubblica Armena, tra le protagoniste della rivoluzione di velluto armena, evento storico che rappresenta un esempio di opposizione non violenta e di forte attivismo della società civile; accanto a lei une delle massime esperte di diritti umani che vanta prestigiose collaborazioni e incarichi a livello internazionale: Marina Calloni, professoressa di Filosofia politica e sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Nell’ambito della mattinata sarà anche illustrata la campagna Leaders for Peace, lanciata alle Nazioni Unite di New York lo scorso 10 dicembre dall’associazione Rondine invitata a intervenire dalla Rappresentanza italiana come buona pratica per i diritti umani. L’appello, già presentato al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e a Papa Francesco è stato rivolto ai 193 Stati membri per chiedere un impegno concreto per la riduzione dei conflitti armati nel mondo, a partire dell’investimento del costo simbolico di un’arma in borse di studio per formare leader di pace, e in questi giorni ha ricevuto il sostegno dell’Italia attraverso la firma del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha incontrato una delegazione dell’associazione a Palazzo Chigi.

Il progetto “Promuovere i diritti umani” rientra nel percorso di formazione civica che da diversi anni Fondazione Carispezia promuove per gli studenti del territorio nell’ambito del settore Educazione e Formazione, avvalendosi anche dell’esperienza di Rondine, un’organizzazione che si impegna per la riduzione dei conflitti armati nel mondo e la diffusione della propria metodologia per la trasformazione creativa del conflitto in ogni contesto. Situata nel borgo medioevale di Rondine, in provincia di Arezzo, l’associazione Rondine ospita giovani provenienti da Paesi teatro di conflitti armati o post-conflitti che attraverso la convivenza quotidiana con il proprio nemico e un percorso di alta formazione si preparano a diventare futuri leader di pace.

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 0575/299666.

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Fondazione Carispezia

Via Domenico Chiodo, 36
19121  La Spezia
Tel.  +39 0187.77231
Fax +39 0187.772330
Email: segreteria@fondazionecarispezia.it

www.fondazionecarispezia.it

Ultimi da Fondazione Carispezia

Alberto Funaro eletto Presidente del Collegio Sindacale. Andrea Squadroni e Alessandro Zaccuri entrano a far parte dell’ente strumentale Fondazione Eventi e Iniziative Sociali. Leggi tutto
Fondazione Carispezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa