Dalla solidarietà dei levantesi, un nuovo ecografo per l'ospedale In evidenza

La somma raccolti dagli “Hop Lovers” e il contributo del Comune.

Venerdì, 21 Dicembre 2018 11:25

Grazie ad una raccolta di fondi attuata dall’associazione “Hop Lovers” e ad un contributo economico del Comune, l’ospedale San Nicolò di Levanto arricchisce le proprie dotazioni strumentali di un ecografo multidisciplinare.

La cerimonia di consegna del moderno macchinario è avvenuta nella mattinata di venerdì 21 dicembre, nell’ala al piano terra del S. Nicolò che ospita gli ambulatori, alla presenza del sindaco, Ilario Agata, del direttore del “Distretto 17 - Riviera-Val di Vara” dell’Asl spezzina, dottor Gadi De Franchi, e di un nutrito gruppo di rappresentanti l’associazione.

La somma (20.130 euro) necessaria all’acquisto dell’ecografo è stata ricavata grazie agli introiti (12.130 euro) della terza edizione del “Memorial Fax”, una giornata di beneficenza in ricordo di Fabio Bagnasco (il levantese deceduto nel 2016, a soli 37 anni, in seguito ad un incidente in moto) organizzata lo scorso ottobre dagli “Hop Lovers” (che hanno riproposto il tradizionale torneo calcistico “vintage” di “colpi di testa” sotto le arcate dell’ex viadotto ferroviario antistanti il Casinò municipale, rispolverando così uno dei giochi più praticati dai giovani negli anni ’70 e ’80, e hanno allestito stand gastronomici in piazzetta Agnelli) e da un contributo (8 mila euro) del Comune che ha integrato le donazioni dei partecipanti all’iniziativa benefica.

“Ringrazio tutti i levantesi che hanno manifestato la loro generosità per una causa di grande importanza per la nostra comunità e per un intero comprensorio che fruisce dei servizi forniti dal San Nicolò, un presidio ospedaliero imprescindibile per la riviera e la val di Vara che dimostra quotidianamente quanto siano state importanti le lunghe battaglie sostenute in sua difesa e quanto sia importante preservarlo e potenziarlo - ha detto il sindaco, Ilario Agata, alla consegna dell’ecografo - Questa è un’ulteriore testimonianza della capacità dei levantesi di mobilitarsi e compattarsi, manifestando concretamente la loro solidarietà, per raggiungere nobili obiettivi”.

Il primo cittadino si è poi soffermato sugli “Hop Lovers”. “Questo gruppo di volontari è una risorsa straordinaria per Levanto - ha detto Agata - Oltre ai numerosi eventi benefici che organizzano, sono costantemente attivi nelle opere concrete di manutenzione e abbellimento delle infrastrutture e di riscoperta e promozione delle nostre tradizioni. Di fronte a tali dimostrazioni di impegno, il Comune non può che rispondere aiutandoli a sostenere, economicamente o logisticamente, gli interventi che attuano a beneficio di tutta la collettività”.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Levanto

"Per l’impegno civile e sociale al servizio della comunità locale" Leggi tutto
Comune di Levanto
Dal 17 al 23 agosto. Una selezione di lavori che testimonia l’intero ventaglio creativo dell’autore: pittura, scultura e fotografia. Leggi tutto
Comune di Levanto

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa