Gli eteri plasmatori: nuovo incontro all'Associazione Archeosofica In evidenza

Sabato 10 novembre.

Martedì, 06 Novembre 2018 10:31

Il nostro organismo vive assorbendo dall’ambiente e dal cosmo la cosiddetta bio-energia, diffusa nell’aria, nei cibi, nell’acqua, negli elementi ed emanata dal sole. La bio-energia circola lungo arterie luminose, che fanno parte di un veicolo chiamato “corpo eterico o vitale”, presente nell’uomo, negli animali e nelle piante. Gli eteri, materia di cui è composto il corpo vitale, sono di diverse qualità, hanno proprietà plasmatrici e possono essere visti e misurati, in particolari condizioni ambientali oppure attraverso speciali strumenti cosmoionici.

Il corpo eterico indica lo stato di salute dell’individuo e fu proprio un medico inglese, il Dott. Kilner, che agli inizi del ‘900, sviluppò un metodo di diagnosi, basandosi sulla visione del corpo eterico attraverso schermi alla dicianina, un colorante utilizzato come sensibilizzante in fotografia.

Sono note anche le fotografie del Kirlian, che per puro caso riuscì ad ottenere, attraverso una macchina fotografica ad alto voltaggio, da lui stesso realizzata, alcune immagini suggestive, con linee luminescenti e colorate che fuoriuscivano dalle foglie o dalle dita delle mani. Queste linee subivano cambiamenti di intensità, direzione e colore in funzione dello stato di salute della pianta e della persona.

Nel prossimo incontro si parlerà del corpo eterico, degli eteri plasmatori e si condurranno alcuni esperimenti con l’utilizzo della macchina Kirlian. L’appuntamento è per sabato 10 novembre alle ore 18:00 presso la nostra sede (via Crispi 99, La Spezia). Ingresso libero.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Associazione Archeosofica

Via Crispi, 99
19124 La Spezia

Tel. 347 791 7313

Ultimi da Associazione Archeosofica

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa