Alla Spezia uno dei più importanti critici d'arte italiani In evidenza

Appuntamento al CAMeC.

Giovedì, 08 Novembre 2018 12:03

Luca Nannipieri, “riconosciuto anche dalla stampa francese come uno dei più autorevoli critici d’arte italiani” (Libero quotidiano), “uno dei più importanti critici d'arte italiani e uno dei più mediaticizzati, un des plus importants critique d'art italien et un des plus médiatisés" (DaVinciPost), volto televisivo (sua la rubrica d’arte al Caffè di RaiUno), tiene una conferenza dal titolo “Il grande spettacolo dell’arte”.

La conferenza, organizzata dall’associazione Soroptimist La Spezia, con l’organizzazione di Elena Pierozzi e la collaborazione di Casa Nannipieri Arte, si tiene presso il Camec Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia, il giorno venerdì 9 novembre 2018, ore 17. La conferenza di Nannipieri, introdotta dallo storico dell'arte Mara Borzone, affronta in modo trasversale l’arte e il patrimonio storico artistico: dalle chiese storiche trasformate in ristoranti per migranti e campi da tennis per turisti alla Venere transessuale, dagli archeologi disoccupati ai siti monumentali ridotti a set di film porno, da Mussolini mecenate del Novecento alla paura della pedofilia che censura capolavori inauditi, dal (finto) funerale a Vittorio Sgarbi alla Gipsoteca lasciata tra i topi.

Il libro omonimo, da cui è tratta la conferenza, presentato in anteprima al Gran Galà Arte Cinema Impresa durante l’ultima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, è stato discusso in vari spazi museali, dal Noto Museum (Siracusa) all’Auditorium monumentale della Vallisa di Bari, alla Società delle Belle Arti presso Casa Museo Dante di Firenze.

 

Il Soroptimist International
Si tratta di un’associazione mondiale di donne, nata negli USA nel 1921, oggi diffusa in 132 paesi con oltre 3000 club e circa 75.000 socie. Le socie rappresentano categorie professionali diverse e ciò consente un’ampia e diversificata circolazione d’idee che permette la creazione di progetti diversi.
La finalità del Soroptimist è innanzitutto la promozione ed il sostegno della condizione femminile e la tutela dei diritti umani, attraverso azioni ed interventi concreti realizzati sia a carattere generale, con iniziative internazionali (con il riconoscimento di importanti Agenzie dell’ONU) o nazionali, sia sul territorio da parte dei singoli Club.

Il Club Soroptimist della Spezia, dal 1960, anno della sua fondazione, ha realizzato numerosissimi progetti a servizio della collettività, spaziando in vari campi: da quello sanitario, a quello socio-giuridico, interventi di sostegno per le scuole, per le comunità dei più deboli e bisognosi, contro ogni forma di violenza, ecc. Tanti sono stati i progetti per la promozione e la tutela dei valori del nostro territorio ed una particolare attenzione è sempre stata rivolta agli aspetti culturali, in cui l'arte occupa un posto di primo piano.

E' in questo contesto che l'attuale presidente del Soroptimist spezzino Elena Pierozzi ha voluto organizzare l’incontro con il noto critico d'arte Luca Nannipieri, che sarà introdotto dalla storica dell’arte Mara Borzone, socia e già presidente del Club.

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Centro Arte Moderna e Contemporaneo della Spezia

Piazza Cesare Battisti, 1
19124 La Spezia SP

Tel. 0187 730404

camec.spezianet.it/

Ultimi da Centro Arte Moderna e Contemporaneo della Spezia

Ripercorre il progetto portato avanti da ASL5 al CAMeC. Leggi tutto
Centro Arte Moderna e Contemporaneo della Spezia
Porta la sua firma il testo critico pubblicato in catalogo. Leggi tutto
Centro Arte Moderna e Contemporaneo della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa