Mytiliade 2018, i muscoli dominano il Golfo dal Castello di Lerici In evidenza

Inizia domani, 1 settembre, la nona edizione di Mytiliade. Paoletti: "Evento clou che rinasce dalle proprie ceneri".

Venerdì, 31 Agosto 2018 16:45


80 eventi per 15 giorni; grandi chef stellati alle prese con il prodotto tipico spezzino per eccellenza; l'incontro culinario con altri territori: la nona edizione di Mytiliade inizia con queste premesse domani, sabato 1 settembre, e andrà avanti fino al 16.

Mytiliade, che è stata presentata questa mattina, 21 agosto, durante una conferenza stampa, ha ricevuto il patrocinio del Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo, nonché il patrocinio e il sostegno della Regione Liguria. Leonardo Paoletti, sindaco di Lerici, ha commentato questa nona edizione con entusiasmo: "Dimentichiamoci le passate edizioni, sulla carta questa è la numero nove, ma la prima che si sposa veramente alla nostra idea. Vogliamo davvero che Lerici diventi centro del Mediterraneo e con questa edizione di Mytiliade vogliamo puntare sul legame con le altre realtà e con gli altri prodotti tipici e la valorizzazione delle eccellenze che a Lerici sono ben rappresentate dai mitili. Insomma, questo evento sarà una vetrina importante per l'abbraccio tra culture diverse e che pur stando a pochi km di distanza devono incontrarsi".

Mytiliade 2018

Presente anche l'Onorevole Lorenzo Viviani, che ha commentato: "Fondamentale adesso è capire che davvero siamo quello che mangiamo e i nostri prodotti devono essere valorizzati. Credo sia giusto valorizzare i mitilicoltori che sono una realtà intrinseca del nostro territorio. Non possiamo perdere il legame con la nostra tradizione e dobbiamo far conoscere il mondo del Golfo della Spezia con quello che ci caratterizza e l'unico modo per far conoscere il nostro territorio è celebrare il cibo e la tradizione. Il gemellaggio con le altre province è essenziale per dare risalto al lavoro antico della mitilicoltora".

La rassegna, che animerà Lerici per oltre due settimane, punta ad uscire dai confini provinciali e addirittura regionali, combinando veri e propri matrimoni culinari tra eccellenze gastronomiche di fama mondiale, dando vita a originali connubi tra muscoli e prosciutto di Parma, tradizioni lodigiane, focaccia di Recco e molto altro.
"I grandi protagonisti resteranno però naturalmente i muscoli- ha commentato l'assessore Luisa Nardone, che firma questa edizione di Mytiliade- proposti nelle più svariate declinazioni create dalle mani esperte di chef stellati provenienti da tutto il mondo, che si esibiranno in appuntamenti quotidiani di show cooking. Saranno quindici giorni di incontri, degustazione e, soprattutto, scoperta di nuovi incontri e sapori. Un omaggio alle eccellenze del territorio, portavoce del nostro patrimonio in tutto il mondo".

Anche Eugenio Borio, Presidente della Cooperativa Mitilicoltori Spezzini, ha sottolineato il grande valore di questa iniziativa: "Un onore essere qui a rappresentare tutto il Golfo. A Lerici abbiamo la nostra sede legale, quindi ci sentiamo a casa. Siamo una realtà solida che ha bisogno di continuo confronto per lo sviluppo futuro, come il progetto dei vivai fuori diga. Al castello di Lerici, per l'occasione, verrà allestito il 'Museo della mitilicoltori', una piacevole occasione per farci conoscere e per raccontare le novità che abbiamo in programma, come la coltivazione delle ostriche piatte, che potremo realizzare grazie a un approfondito studio scientifico". 

Caterina Battistini, di Slow Food Sarzana- Lerici e Val di Vara ha spiegato: "Organizziamo eventi e manifestazioni per valorizzare il territorio, abbiamo accettato molto volentieri l'invito perché mira a valorizzare la cultura e il prodotto non solo come cibo, ma come identità del territorio. Cibo buono, pulito e giusto che rispetta il territorio e i produttori".

L'edizione di quest'anno si presenta con una formula completamente rinnovata, che si svilupperà in 15 giorni, dominando letteralmente il borgo dall’alto del Castello e da P.zza San Giorgio, mentre sul lungomare si svilupperanno percorsi artistici legati al mare, il mercato dei sapori e presidi gastronomici dei pescatori locali.
Una manifestazione dedicata ai muscoli, alle produzioni tipiche della Liguria e alle culture gastronomiche del Mediterraneo, divenuta, nel corso degli anni, una delle maggiori manifestazioni legate al mare e al mondo della pesca e imperdibile evento nel panorama enogastronomico ligure.

"Il nostro è un Golfo meraviglioso- ha spiegato Francesco Di Sarcina, Segretario generale dell'Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale- Credo anche io che la valorizzazione del prodotto tipico sia indispensabile, perchè rimane nell'immaginario comune come fosse un monumento".

Del programma ha parlato Marco Pifani, giornalista specializzato nel campo dell'enogastronomia: "Un percorso che dura 16 giorni, ricco di appuntamenti che diventa così una delle manifestazioni più complesse in Italia. Non si parlerà solo di cibo, ma anche di cultura culinaria a 360 gradi, con sguardo attento sui prodotti". 

Sul sito è disponibile il programma completo, al quale si aggiunge anche una serata a scopo benefico, venerdì 7 settembre, al castello di Lerici, organizzata da Croce Rossa. 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ennesima decisiva sfida in questo pazzo finale di campionato. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa