"Mare, natura e fantasia", a Lerici tornano i centri estivi per bambini In evidenza

Giochi, gite e laboratori marinareschi con il "Verde Mare" e il "Verde Drago".

Sabato, 16 Giugno 2018 10:19

Da lunedì 18 giugno al via il “Verde Mare” per i bimbi dai 6 ai 12 anni. E dal 2 luglio il “Verde Drago” per i piccoli dai 3 ai 6 anni. L’iniziativa è del Comune ligure, mentre la gestione è affidata a Cooperativa Elleuno

“Mare, natura... e fantasia”. Questo lo slogan scelto dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di Lerici (La Spezia) per i due centri estivi, gestiti da Cooperativa Elleuno, dedicati ai bambini dai 3 ai 6 anni (al via lunedì 18 giugno) e dai 6 ai 12 anni (al via lunedì 2 luglio).

Per un’estate da trascorrere tra giochi, gite, creatività, scoperta e tanto divertimento. Ma anche laboratori marinareschi in collaborazione con la Lega Navale Italiana di Lerici.

Ma andiamo con ordine. Il centro estivo “Verde Drago” per i piccoli dai 3 ai 6 anni avrà come base la scuola dell’infanzia di San Terenzo e la relativa spiaggia, da lunedì 2 luglio fino a venerdì 27 luglio (dalle ore 7.30 alle 16.30).
Il centro estivo “Verde Mare” per i bimbi dai 6 ai 12 anni si terrà invece presso la spiaggia Venere Azzurra e il Centro Cecco Rivolta di San Terenzo, da lunedì 18 giugno a venerdì 27 luglio (dalle ore 7.30 alle 17.30).

Per maggiori informazioni, telefonare allo 0187-960282 o allo 0187-960285 oppure scrivere agli indirizzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Si rincorrono le fake news allarmistiche. Il Comune costretto alla smentita. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L'allarme di Confindustria: esportazione, portualità e logistica i settori più a rischio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa