Stampa questa pagina

Spalatra e Luporini portano "Not Modular" a Roma In evidenza

Un'audio installazione già presentata con successo a Fourteen ArTellaro. 

Giovedì, 14 Giugno 2018 15:07

Sabato 16 giugno, a partire dalle ore 10 nella Stanza di Preghiera del Maam di Roma, verrà presentata NOT MODULAR, audio installazione di Daniela Spaletra e Andrea Luporini.

NOT MODULAR

Il sacro appare.
Non è trascendente, è concreto, appartiene all’esperienza dei sensi e al mondo fisico.
Quasi mai ha a che fare con la religione, intesa come insieme di pratiche istituzionalizzate, ma è un fenomeno che riguarda tutti gli animali della specie Homo Sapiens.
È un oggetto che esce dall’ordinario, che interrompe il tessuto consueto dell’abitudine.
Non bisogna cadere nell’errore di contrapporre razionale e irrazionale per spiegare l’esperienza del sacro, che è un fenomeno biologico presente nella fisiologia umana, mentre l’irrazionale e il trascendente ne sono esclusi per definizione.
Il sacro non è un sentimento ma un’esperienza di carattere universale: la religione non è innata nell’uomo, mentre la sensazione di dipendenza da un ente che sia altro rispetto a noi è invece presente, così com’è presente a livello inconscio negli animali rispetto a quella che potremmo chiamare natura.
Il sacro è reale perché siamo in grado di rendere tangibile anche ciò che non lo è e fare esperienza di enti che si possano anche solo pensare.
Tutto ciò è possibile grazie alla capacità linguistica dell’essere umano: ogni parola che il corpo articola è contemporaneamente una modulazione dell’aria che esce dalla bocca e un suono dal valore semantico, unisce oggettivo e soggettivo, particolare e universale, esprimendo ciò che diciamo attraverso il codice della lingua. Il linguaggio ci permette di andare oltre l’esperienza puramente corporea senza cadere nella trascendenza, permettendoci di provare la “sorpresa del sacro” e riconoscerla, dandole un nome.
La parola è rumore che rimanda ad altro da sé e noi siamo biologicamente portati alla tensione verso il desiderio di conoscerne e utilizzarne il significato

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Al lavoro affinchè si concretizzi prima della fine dell'attuale legislatura regionale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Gli agenti lo hanno fermato con la refurtiva addosso. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa