AIDEA, appuntamenti 12 e 14 marzo

Martedì 12 marzo h 15,30 presso L. Classico p.zza Verdì, nella settimana dedicata alle donne, avrà luogo la conversazione Volti femminili dell'arte dal XIX secolo alla contemporaneità a cura di Valerio Cremolini, critico d'arte.

Domenica, 10 Marzo 2013 17:43

Il relatore svilupperà il suo intervento proponendo una nutrita galleria di donne, che hanno caratterizzato la ricerca artistica del passato e dell'età contemporanea. Sarà un succedersi di ritratti di protagoniste, alcune celebri ed altre meno note, che si sono accreditate uno spazio significativo nell'arte non soltanto italiana. La storia dell'arte, infatti, non propone soltanto ripetute immagini di donne dipinte o scolpite da famosi maestri, bensì innumerevoli pagine dedicate a donne che hanno affermato con determinazione la loro vocazione artistica, conquistando nel tempo attenzioni sempre più estese"..
Nell'immagine Artemisia Gentileschi
Martedì 12 marzo h 17,15 per il corso di Storia, presso L. Classico p.zza Verdi avrà luogo il primo incontro del corso Storia dell'India a cura del dott. Lorenzo Tronfi. Il corso in oggetto si propone di offrire al pubblico degli appassionati di storia una lettura della complessa civiltà sviluppatasi nel territorio compreso fra i fiumi Indo e Gange, ovvero di quell'insieme di differenti realtà socio-economiche, correlate ad una natura multiforme, che compongono il cosiddetto sub-continente indiano. Dalle antiche origini della tradizione Vedica si passerà a delineare la prima formazione imperiale, sottoposta alle pressioni delle grandi migrazioni asiatiche e destinata ad essere travolta dall'espansione islamica, che diede luce alla formazione dell'impero Mogol. Il regno della magnificenza si protrasse dal 1556 al 1765, allorché iniziò in India la penetrazione della Compagnia delle Indie britannica. Nel 1858 il Governo britannico, attraverso il Governement of India Act, prese possesso direttamente di tutti quei diritti di cui aveva goduto fino ad allora la Compagnia nel paese asiatico, e quindi, in pratica, si fece carico del dominio amministrativo dell'India. Sullo sfondo di queste vicende politiche si erge la minuta ed esile figura di Gandhi, il cui pensiero, ancor oggi in gran parte disatteso dagli stessi indiani, è stato in grado di rivoluzionare la lotta politica, introducendo il tema della contestazione non-violenta, del sacrificio personale, di un'economia minima di sussistenza integrata nei villaggi, in grado di rendere l'estrema povertà del contadino indiano una voce possente della Storia. Oggi questo grande e variegato Paese, segnato da enormi diversità di ogni genere, naturali, sociali, economiche, culturali, politiche, amministrative... vive, seppure fra mille contraddizioni e con temibili incongruenze, un boom economico inimmaginabile e si appresta a divenire uno dei motori principali della crescita mondiale, insieme alla Cina e al Brasile. Il corso, quindi, si propone di illustrare questi cambiamenti storici e politici, cercando soprattutto di evidenziarne i riflessi sulla società del sub-continente, sulle sue tradizioni religiose, sulla complessa società ancora oggi suddivisa in caste, sottoposte a regole rigidissime che, comunque, non hanno impedito né trattenuto il progresso in atto, come dimostrano, tra l'altro, i numerosi premi Nobel ottenuti dal Paese in campo scientifico e matematico.
Il primo incontro è ad ingresso libero.

 

Giovedì 14 marzo h 17,00, L. Classico p.zza Verdi, per il corso di psicologia avrà luogo l' incontro: Fotografia ed emozioni Laboratorio esperienziale di gruppo, a cura di M.Grazia Cantoni, arte terapeuta e fotografa. Le foto rappresentano un itinerario della nostra storia che spesse amiamo rivisitare. Ciascuno conserva le fotografie dei momenti più significativi della propria vita. Attraverso il laboratorio è possibile trovare nuove scoperte su noi stessi e le nostre emozioni.
Il laboratorio utilizzerà le tecniche di Foto Terapia per facilitare la comunicazione verbale e non verbale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
AIDEA

Via Manin, 27 – 1°piano, int.1
19121 La Spezia SP

Tel. 333 9503490 / 329 7462081

www.aidealaspezia.org/cms/

Ultimi da AIDEA

“La cultura non si ferma”: l'associazione spezzina prosegue il suo impegno nella formazione umanistica. Leggi tutto
AIDEA
Nuova donazione all’Ospedale Sant’Andrea di 125 camici di isolamento sanitario Leggi tutto
AIDEA

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa