Marco Greco ricostruisce la storia del Castello di Lerici In evidenza

Dai suoi studi sono emersi elementi inediti ed altri poco conosciuti.

Venerdì, 20 Aprile 2018 14:42
Questa sera, venerdì 20 aprile, alle ore 18.00, nella prestigiosa sede dei Marinai d’Italia a Lerici, Marco Greco terrà una conferenza dal titolo: "Il castello di Lerici".

Greco, che per molti anni ha prestato servizio presso questa struttura, ha studiato la sua storia andando al di là delle fonti storiche. Infatti attraverso l’archeologia dell’alzato (archeologia dell’architettura) e la puntuale analisi delle murature si possono capire meglio le varie fasi edilizie e sciogliere alcuni dubbi sul periodo di realizzazione di alcuni corpi di fabbrica della struttura. Incrociando i dati storici, quelli della ‘lettura delle murature’ e quelli degli scavi archeologici effettuati, Greco arriverà a ricostruire la storia del castello in modo inedito portando elementi nuovi e poco conosciuti.

Ingresso libero.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Nobili e Baldino denunciano il sovraffollamento di persone, il capogruppo Raffaelli li invita a rispettare il lavoro dei commercianti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
I consiglieri comunali del Partito Democratico chiedono all'amministrazione misure più stringenti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa