Lerici, Suoni dal Golfo già pronto ad "invadere" le case dei lericini In evidenza

Confermata la data, dal 16 al 31 agosto 2018. Quest'anno però c'è una grande novità che renderà Lerici ancora più protagonista. 

Sabato, 03 Marzo 2018 15:06

Come aveva preannunciato l'Assessore al turismo Luisa Nardone alcuni mesi fa, quest'anno Lerici ospiterà la seconda edizione del Festival e per rendere l'esperienza della cittadinanza e dei musicisti ancor più unica, si è deciso di rendere l'intero paese sede della residenza dei musicisti, chiedendo a chi vorrà di ospitare un musicista per il periodo del festival. Gli artisti in questo modo vivranno davvero Lerici, assaporandone l'ospitalità. Sarà però una buona occasione anche per i lericini che decideranno di rispondere all'appello che, in questo modo, potranno conoscere da vicino i talenti, respirando musica e arte. 

"Con questo messaggio mi rivolgo a tutti i concittadini del Comune di Lerici ed a tutte le Associazioni del territorio": così inizia l'appello lanciato poco fa sui social dal Maestro Gianluca Marcianò, ideatore e realizzatore di Suoni dal Golfo. Marcianò, in stretta collaborazione con il violista Maxim A. Novikov ha dato il via lo scorso settembre ad una vera e propria residenza estiva per i musicisti della giovane orchestra Excellence, rendendo così Lerici un'accademia di formazione.
Prosegue il Maestro: "Dopo il successo della prima edizione del Festival Suoni dal Golfo, ho deciso di proseguire, come promesso, questa esperienza e farla crescere ulteriormente! A febbraio è nata l’Associazione 'Suoni dal Golfo', che si occuperà di organizzare il Festival e della quale sono Direttore Artistico. Il programma del 2018 è quasi ultimato e darà spazio a musica, poesia, opera, danza, jazz e molte altre sorprese ed ospiti illustri. Le date confermate sono ‪16-31 agosto 2018‬.

Il bando per la selezione dei musicisti di Orchestra Excellence é stato pubblicato e le iscrizioni scadranno ‪il 5 aprile‬. Quest’anno l’orchestra sarà formata da 60 elementi e la mia idea, condivisa e sostenuta dal Sindaco, sarebbe quella di averli tutti residenti nel nostro Comune per la durata del Festival. Seguendo l’esempio di esperienze molto famose come Verbier o Lucerna, vogliamo proporre ai cittadini ed alle associazioni di partecipare e contribuire all’organizzazione dell’ospitalità dei giovani musicisti che verranno. Si tratta di offrire ospitalità bed and breakfast ad uno o più dei 60 giovani provenienti da tutto il mondo che ci allieteranno con la loro musica. Questo modello è stato usato come detto da vari Festival e da molti anni funziona benissimo. Si può scegliere di ospitare i musicisti a casa propria oppure, per le Associazioni, di prendersi carico dell’ospitalità di uno o più di essi. Naturalmente coloro che aderiranno a questa iniziativa diventeranno automaticamente supporters del festival Suoni dal Golfo, con una serie importante di vantaggi.
Potete contattare l’email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure rivolgervi al Comune di Lerici Per informazioni e registrazione delle adesioni contattare dott Elisa Graceffa Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio Turismo Comune di Lerici.
Alla presenza dell'Assessore Nardone si è già tenuto un incontro con le associazioni del territorio per informare le stesse dell'opportunità di collaborazione attiva con l'organizzazione del Festival Suoni dal Golfo.

Parallelamente un grosso aiuto di ricerca di accoglienza è portato avanti dalla Parrocchia di Lerici, che è ancora in attesa di risposta dai suoi parrocchiani. E per questo ringrazio vivamente Don Federico!"

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Un vero e proprio servizio pubblico, per non lasciare indietro nessuno. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa