"2 giugno 1946, l'Italia divenne Repubblica", conferenza al Circolo Ufficiali In evidenza

Il 14 novembre alle ore 21.00.

Lunedì, 13 Novembre 2017 21:16


Martedì 14 novembre l'avvocato Riccardo Rossotto sarà il relatore della conferenza: "2 giugno 1946, l'Italia divenne Repubblica".
L'incontro, organizzato dall'Associazione Amici del Museo Navale e della Storia e dal Circolo Ufficiali Marina Militare Vittorio Veneto, si terrà a partire dalle 21.00 nella Sala Conferenze del Crcolo.


Riccardo Rossotto
è avvocato, senior partner dello studio R&P Legal, con sede a Torino, del quale è uno dei soci fondatori. Figlio e nipote di avvocati, ha continuato la tradizione familiare iniziata negli anni '20 dal nonno Riccardo.
La sua esperienza si è focalizzata nel settore della comunicazione e dell'assistenza alle imprese nella loro internazionalizzazione.
Nato a Torino, si è laureato nel 1977 all'Università di quella città e dopo 5 anni di attività come giornalista sportivo al Corriere dello Sport di Roma ha iniziato la pratica presso l'ufficio del padre Giuseppe.
Continua a coltivare un sogno: coniugare il suo passato di giornalista con il suo presente di giurista, il tutto combinato con la sua grande passione per la storia.
Da qui sono nate una serie di conferenze su temi collegati alla crisi della classe dirigente italiana nel biennio 1943-45 e i suoi primi libri:
1. “La Guerra civile americana 1861-1865” (Albertelli Editore, 2007)
2. “Generali vergogna! Le gravi responsabilità dei nostri comandanti a Caporetto” (IBN, 2009)
3. Estate 1943. Il gioco degli inganni. Cronaca, misfatti, protagonisti meno conosciuti di un imbroglio diventato tragedia” (2009)
4. Estate 1943. Il gioco degli inganni... continua! ” (2012)

Collabora con le riviste “Storia Militare” e “Storia del XX Secolo”. Tra le sue iniziative quella più encomiabile è la valorizzazione dei siti storici del nostro Paese, combinando divulgazione con visite sul posto.


 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"I termini del Bando sono stati fissati nell’ordine di 13 giorni e ci pare evidente che, per un incarico così importante e complesso, i tempi messi a disposizione per le… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Serata da incubo per la Fonteviva. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa