Fuochi d’inverno: sabato il simposio “il giovane Colli”

di Doris Fresco- Sabato 26 gennaio dalle ore 16 alle 20, nella Sala Consiliare del Comune di Lerici si svolgerà il simposio di rilevanza internazionale "Il giovane Colli", in onore di Enrico Colli, il curatore delle opere postume del padre Giorgio Colli, filosofo e filologo torinese.

Mercoledì, 23 Gennaio 2013 16:25



L'evento, che viene realizzato nell'ambito della X edizione della Rassegna Fuochi d'inverno, è ideato e organizzato da Angelo Tonelli che spiega: "Giorgio Colli ha lasciato in eredità alle generazioni postume una serie di scritti non terminati e mai pubblicati". Genio precoce infatti, iniziò il suo lavoro filosofico da ragazzo, producendo un'enormità di materiale cartaceo che Enrico Colli decise di mettere in ordine alla morte del padre.
Patrocinata dell'Associazione Culturale Arthena, dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Lerici, dal Progetto Fondazione Nuova Eleusis e in collaborazione con l'Archivio Giorgio Colli, questa conferenza ha quindi come scopo quello di ricordare ed onorare Enrico Colli, figura di spicco nella filosofia e letteratura italiana, grazie al quale è possibile approfondire il pensiero di Giorgio Colli.
Dopo il saluto dell'Amministrazione da parte del Vicesindaco Dino Baudone, il convegno entrerà nel vivo e numerosi ospiti saranno chiamati ad intervenire. Per prima Chiara Colli Staude, dell' Istituto Italiano di Studi Filosofici, con un intervento dal titolo: "I nuovi postumi giovanili di Giorgio Colli editi dal figlio Enrico"; seguirà l'intervento di Marco Colli, apprezzato regista cinematografico e teatrale che proietterà il suo video "Si è fatta sera: perdonatemi che si sia fatta sera!". Prenderà poi la parola la giornalista Clara Valenziano, con un intervento che sicuramente mostrerà Colli sotto una nuova luce: "Ricordi di Lucca: conversazioni filosofiche fra amici". Sarà presente anche Franco Manfriani, Responsabile Editoriale Teatro Maggio Musicale Fiorentino, anche lui pronto a condividere esperienze personali legate al giovane Colli e che per questo ha deciso di intitolare il suo intervento "Ricordi di un'amicizia". Valerio Meattini, Professore ordinario di Filosofia teoretica all'Università di Bari: "Giorgio Colli: anni di apprendistato"; Andrea Costa, appassionato di Vipassana, farà un interessante intervento sul tema "Giorgio Colli e l'Oriente".
Saranno inoltre presenti Alberto Banfi, bibliotecario e curatore del sito web giorgiocolli.it: il sito internet per l'Archivio Colli e Stefano Busellato, dell' Università di Siena. Sono previste a seguire letture e interventi di improvvisazione musicale di Enrico Bardellini. Al termine, previsto intorno alle 20.00, ci sarà un brindisi mnemosynio e propiziatorio.
Il coordinatore Angelo Tonelli sottolinea un ulteriore aspetto importante dell'evento: "il costo notevolmente ridotto del simposio conferma la mia opinione sul fatto che sia possibile, anche con risorse economiche misere, realizzare eventi di importanza significativa".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi- Eretta pubblica la foto di un paziente bisognoso di cure. Davide Natale: "Messa su internet come un trofeo, non conosce rispetto". Il paziente: "Ho dato io il… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
FisTel Cisl: "Il settore è in ginocchio". Domani la mobilitazione "L’assenza spettacolare". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa