A Spazio 32 “Selected works”, la mostra di Shout, “premio Nobel dell’illustrazione” In evidenza

Venerdì 3 gennaio, alle ore 18.00, inaugura a Spazio 32 – biblioteca della Fondazione Carispezia e spazio culturale dedicato alle arti visive – la mostra "Selected Works" di Alessandro Gottardo, alias Shout, vincitore di 4 gold medal della Society of Illustrators, una sorta di premio Nobel degli illustratori.

Lunedì, 30 Gennaio 2017 19:07

La mostra presenta 32 illustrazioni immediatamente riconoscibili per lo stile lineare e minimalista che lo ha consacrato tra i più grandi illustratori internazionali. Dalle copertine dei romanzi di Carver alle prime pagine di alcune fra le più prestigiose testate mondiali – dal New Yorker a Time Magazine, dall'Espresso a Internazionale – passando per le campagne promozionali di Volkswagen e Coca Cola, i suoi disegni sono piccoli capolavori eleganti e allusivi, capaci con pochi tratti e con l'uso sapiente della prospettiva di indagare sul comportamento umano in modo ironico e distaccato.

«Quello che conta è il concetto, la metafora; tutto il resto viene dopo», spiega lo stesso Gottardo. «Lascio perdere il bel disegno e parto invece dall'idea. Cerco di arrivare a una sintesi, lavoro per sottrazione, "togliendo" tutto quello c'è in più graficamente. È come se aggiungessi alla mia idea solo un velo di fard. Prediligo le immagini ambigue in cui ognuno può vedere quello che vuole. E dopo aver superato l'horror vacui tendo a inserire le figure umane all'interno di spazi ampi. Mi piace comunicare per sensazioni. Solo così ho trovato la mia vera identità, esemplificata dallo pseudonimo Shout: quasi un grido liberatorio».

 

Alessandro Gottardo alias Shout è nato a Pordenone nel 1977. Diplomato al Liceo Artistico di Venezia, ha poi completato gli studi nel dipartimento di Illustrazione dell'Istituito Europeo di Design di Milano. Collabora attivamente con numerosi clienti italiani ed internazionali tra cui: The New Yorker, Time Magazine, Newsweek, Saturday Evening Post, Le Monde, New York Times, Die Zeit, El Pais, L'Espresso, Einaudi, Coca Cola, American Express, Volkswagen, Lloyds of London, Penguin Random House, Little Brown, Simon & Schuster. Ha all'attivo due monografie: "Mono Shout" (edita da 279 Editions - www.279editions.com, Milano, 2010) e "On Shout" (edita sempre da 279 Editions, Milano, 2014). Ha esposto i suoi lavori in mostre personali in Italia e all'estero.

La mostra, a cura di Benedetta Marietti, sarà visitabile fino all'11 marzo 2017, dal lunedì al sabato dalle 15.00 alle 19.00. Per tutto il periodo della mostra la monografia dell'artista, "On Shout" (279 Editions) sarà in vendita presso la Libreria Liberi Tutti della Spezia. Tutte le opere in mostra sono disponibili cliccando qui.

Per informazioni: tel. 0187 772339 - per inviare una Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Facebook, Twitter (@spazio32).

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Fondazione Carispezia

Via Domenico Chiodo, 36
19121  La Spezia
Tel.  +39 0187.77231
Fax +39 0187.772330
Email: segreteria@fondazionecarispezia.it

www.fondazionecarispezia.it

Ultimi da Fondazione Carispezia

11 appuntamenti con i grandi nomi della musica classica al Teatro Civico della Spezia e al Teatro degli Impavidi di Sarzana. Da lunedì 21 ottobre al via la campagna abbonamenti Leggi tutto
Fondazione Carispezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa