Presepe Vivente: a Deiva tradizione e fede per le vie del borgo In evidenza

Una lunga e solida tradizione alle spalle, quella del Presepe Vivente di Deiva, che quest'anno giunge alla 26^ edizione.

Giovedì, 05 Gennaio 2017 10:34

Una rappresentazione che da sempre coinvolge tutto il borgo e i suoi abitanti. Il suggestivo Presepe si terrà Venerdì 6 Gennaio, alle ore 15,00: lo scenario sarà caratterizzato da un percorso che si snoderà lungo il centro storico, caratterizzato dai tipici carruggi, dalla chiesa barocca e dalla Torre di impronta medievale, una splendida cornice dove scoprire di volta in volta le varie scene che ci riporteranno indietro nel tempo, quando all'interno di piccole case vivevano intere famiglie con i propri animali e le giornate erano scandite dal ritmo delle stagioni, una piccola Betlemme locale con le tipiche figure che connotano la narrazione legata alla Natività.

La consuetudine vuole che l'ultimo nato del paese impersoni Gesù Bambino, mentre i figuranti e le ambientazioni si rifanno al folclore prettamente ligure, con interpreti che animeranno botteghe di antiche arti e mestieri: i visitatori assisteranno alla rievocazione di uno scorcio di vita tipicamente medievale, nel dedalo degli stretti vicoli del paese dove affacciano, quasi sfiorandosi, le tipiche case torri dalle facciate multicolori e predominano le tonalità ocra e il rosa ligure. Come una volta, riprenderanno vita le antiche mescite di vino con gli avventori e nelle minuscole piazzette saranno allestiti piccoli mercati con le merci più disparate, offerte dal vociare delle leggendarie figure delle "besagnine": le dolci figure di donne liguri che un tempo si recavano in città a commerciare i loro prodotti.

In questo contesto non poteva mancare un occhio di riguardo anche all'artigianato ligure più tipico, rispolverando antichi attrezzi per mestieri ormai dimenticati, ad opera di figuranti che trasformeranno gli androni delle case in botteghe d'epoca, svelando la vita semplice ed umana della Liguria di un tempo. Nelle case e nelle strade scene di vita familiare: donne impegnate alla lavorazione di preziosi ricami, al tombolo e alla filatura della lana, giochi di bambini e il vociare popolano, avvolti in un miscuglio di aromi e sapori con la consueta preparazione di frittelle, dolci e altre specialità liguri, cucinate con gli ingredienti di antichissime ricette e innaffiate da buon vino novello locale. I visitatori, in una giornata che le previsioni preannunciano gelida, avranno anche modo di scaldarsi gustando ottime bevande calde distribuite come sempre lungo il tragitto, accarezzare o dar da magiare agli animali, con le comparse che interagiranno con il pubblico per dar voce ai vari scenari, il tutto nel pieno spirito natalizio.

Il successo costante della manifestazione negli anni, gratifica quanti, riuniti nel Comitato degli Amici del Presepe, hanno contribuito a realizzare anche un vero e proprio laboratorio di recupero e testimonianza di antiche tradizioni e saperi del paese di Deiva Marina.

L'evento è organizzato dalla Pro Loco locale con il patrocinio del Comune di Deiva e il ricavato sarà devoluto alla popolazione colpita dal sisma nel Comune di Cascia. In caso di maltempo sarà posticipata a Domenica 8 Gennaio.

Qui sotto è possibile scaricare la locandina.
(Foto: FB Pro Loco Deiva)

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Download allegati:
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

A soli 16 anni è un rapper di successo, oggi il suo singolo "Bando" spopola sulle maggiori piattoforme, come spotify e i-tunes. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Alcuni consigli utili dall'Accademia del Gusto. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa