Il Parco delle Cinque Terre tra tesori d’Italia: turismo e cibo protagonisti a Glocalnews In evidenza

Parlare di bellezza non è mai un diversivo, tanto più non lo è di questi giorni, in cui abbiamo assistito da spettatori impotenti alla devastazione di alcuni splendidi borghi dell'Italia centrale.

Venerdì, 04 Novembre 2016 17:31

Con tanti e complessi problemi da risolvere nell'immediato e interventi da pianificare nel corso dei prossimi anni per la messa in sicurezza antisismica di molte aree italiane, assume un significato ulteriore discutere di bene artistici e ambientali e della loro tutela e valorizzazione in chiave turistica. Ed è quanto farà Glocalnews, il festival di giornalismo digitale locale e globale in programma a Varese, che, sabato 19 novembre dalle 16.00 alle 18.00 nella sala Campiotti della Camera di Commercio, durante l'incontro "La Bellezza salverà il mondo; dai siti Unesco ai cammini culturali", affronterà il tema includendo l'angolo visuale delle comunità locali.

 

Saranno presenti il governatore della Lombardia Roberto Maroni, Vittorio Alessandro, presidente del Parco delle Cinque Terre, Giacomo Bassi, sindaco di San Gimignano, che è anche presidente dell'associazione dei beni Unesco, Massimo Tedeschi, presidente dell'Associazione Europea delle Vie Francigene e Sonia Pallai, assessore al Turismo di Siena.

Tutti i relatori ricoprono cariche amministrative e sono, al contempo, grandi esperti di valorizzazione di risorse dei territorio. L'incontro sarà anche l'occasione per parlare di "Varese 4U", il progetto specificamente dedicato alla valorizzazione dei beni Unesco della provincia.

Il giorno successivo, domenica 20 novembre, il macrotema delle risorse turistiche si declinerà in due momenti.

Al Sacro Monte (sito Unesco) si terrà, in collaborazione con gli instagrammer varesini, un Instameet con la possibilità di visite guidate e un tour per immortalare le bellezze del borgo.

A Villa Panza, dalle 9.00 alle 11.00, si terrà "Il turismo enogastronomico in Italia tra risorse e strategie", un incontro con Roberta Garibaldi (ambasciatrice della World Food Travel Association), Vittorio Alessandro (presidente del Parco Cinque terre) e Sonia Pallai (assessore al turismo del comune di Siena) per fare il punto su quello che è unanimemente riconosciuto come un punto di forza dell'attrattività italiana nel mondo.

L'incontro fa parte di Glocalcibo, la sezione del festival, che conta dieci appuntamenti e diretta da Anna Prandoni, giornalista, scrittrice e start upper e da oltre 15 anni dedicata all'enogastronomia, che esplora da diverse angolazioni l'argomento cibo, fra le quali, la sua presenza sui media, lo spreco, il valore del km zero, il marketing e il rapporto con il digitale. Fra i grandi nomi spicca quello dello di Davide Oldani, oltre che chef di grido, formatore e scrittore di libri, di ricette e di teoria della cucina, che sarà relatore nell'incontro "Come si insegna cucina in Italia?"; il punto di vista dei professionisti della formazione per capire come le scuole creino giovani cuochi, quindi valore per la ristorazione nel Bel Paese.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Parco Nazionale delle Cinque Terre

Approvato lo studio di fattibilità per il sentiero Verde Azzurro Manarola Corniglia. Leggi tutto
Parco Nazionale delle Cinque Terre
Dal Parco Nazionale delle Cinque Terre e dal Presidente Donatella Bianchi un plauso ai Carabinieri forestali. Leggi tutto
Parco Nazionale delle Cinque Terre

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa