Si è conclusa con successo la 5° edizione di Sala CarGià Atelier a cielo aperto In evidenza

Grandissimo entusiasmo e successo al Sala CarGià Atelier a cielo aperto, simposio d'arte e cultura che chiude la sua quinta edizione con la bellezza del concerto dedicato ai giovani emergenti: "Sulle Ali di un sogno 2".

Martedì, 19 Luglio 2016 16:07


Durante la serata, i giovani artisti si sono alternati tra canto, danza e musical. A dominare il palcoscenico del parco Shelley di San Terenzo Camilla Rinaldi, Michelangelo Falcone, Ludovica Vatteroni.
Nel corso della serata applauditissimi anche numerosi artisti emergenti ospiti tra i quali Valeria Cozzani ballerina, Domiziana Zarino cantante, Andrea Baudoni chitarrista, MariaGrazia Aschei cantante, Davide  e Valentina ballerini.

La serata, presentata da Francesco Longardo e Alessia Tonelli, ha donato un taglio dinamico e vivace, sostenuto da un clima di amicizia e solidarietà condiviso con Life on the sea e Aisla.
I proventi della serata sono stati devoluti in beneficienza ad Aisla, associazione Italiana Sclerosi laterale amiotrofica, che si occupa della tutela e assistenza e cura dei malati di SLA.

Molti gli applausi per i giovani talenti, tutti molto preparati e determinati a proseguire gli studi artistici.

Grande la soddisfazione di Ezia Di Capua, ideatore e curatore dell'evento durato quattro giorni, una maratona d'arte che ha coinvolto più di 100 artisti, che insieme al Sindaco di Lerici Leonardo Paoletti dal palco Shelley si è complimentata molto con i giovani artisti e ha rinnovato a tutti l'appuntamento al prossimo anno per la sesta edizione di Sala CarGià Atelier a cielo aperto – Simposio d'arte e cultura.


Ulteriori approfondimenti sull Blog di Sala Culturale CarGià, a cura di Ezia Di Capua, cliccando qui.

 

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I dipendenti lavoreranno in smart working, la sede resterà chiusa fino al 26 gennaio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Stabile il numero delle terapie intensive (7), i positivi residenti nello spezzino sono 959. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa