Sfregio al Presepe di Pitelli, il Vescovo: "Atto sacrilego contro tutti, non solo i credenti. Sono vicino alla comunità" In evidenza

In riferimento a quanto accaduto stanotte a Pitelli nei confronti dell'immagine di Gesù Bambino posta nel presepe allestito nella piazza degli Orti, a Pitelli, il vescovo diocesano, subito informato del fatto esecrando, ha inviato on line la seguente lettera al parroco don Giovanni Tassano.

Giovedì, 31 Dicembre 2015 17:54

Reverendo don Giovanni Tassano,

ho appreso con vivo dolore la notizia dell'atto sacrilego compiuto questa notte ai danni dell'effige di Gesù bambino presente nel presepe allestito da persone del paese nella piazza di Pitelli. Questo segno che ci ricorda il Natale e che per il credente costituisce un riferimento importante per la propria fede, viene pure a far parte delle nostre tradizioni accomunando affettuosamente anche lo sguardo di tutti. Infatti, se per il cristiano è un richiamo alla luce del mistero del Figlio di Dio che si è fatto uomo, ogni altra persona in sincera ricerca della verità non può non vedere in esso la bellezza di una vita che nasce e che sempre interpella in modo nuovo tutti noi. Considerato inoltre che a tale manifestazione di fede e tradizione è stata affiancata la lodevole iniziativa di raccogliere fondi per la ricerca sul cancro, si evidenzia anche in questo modo quanto esecrabile e ingiustificabile da ogni punto di vista sia stato il fatto compiuto in questa notte: azione non riconducibile ad una semplice "bravata", e che ho visto giustamente da tutti condannata.

Come pastore della diocesi vi sono ovviamente vicino e mi unisco alla vostra preghiera al fine di chiedere al Signore riparazione per quanto accaduto e conversione e perdono "per colui o per coloro che hanno compiuto tale infamia". La prego di portare i miei sentimenti più cari a tutti i fedeli della Sua parrocchia, anzi di estenderli a tutti coloro che a qualunque titolo si sono sentiti colpiti da tale vicenda.

Su di Lei, sulla Sua comunità e su tutti coloro che l'accoglieranno con cuore, invoco una particolare benedizione del Signore. La vergine Maria, la Santa Madre di Dio, interceda maternamente presso il Figlio Gesù e ci conceda sempre carità di vita e coerenza di testimonianza nella fede.

Con viva cordialità.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Diocesi

Per l'11 settembre un incontro a cui hanno partecipato l'imam di Verona e il vicario generale della diocesi. Leggi tutto
Diocesi
Sue opere sono esposte anche al Metropolitan di New York e a Londra. Leggi tutto
Diocesi

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa