Al CAMeC la "Cena dei creativi": una nuova forma di finanziamento dell'arte In evidenza

Nell'ambito della mostra Mettiamoci la faccia. Artisti della città al museo – prima azione di un più ampio progetto di mappatura degli studi degli artisti presenti in città, attualmente in corso al PIANO ZERO – il CAMeC lancia una call rivolta ai creativi per il primo food raising cittadino. La cena dei creativi si terrà negli spazi del Centro venerdì 18 dicembre ore 20.00.

Mercoledì, 18 Novembre 2015 11:12

 

Cosa è la cena dei creativi?
Una cena, la presenza di artisti e creativi, il voto dei commensali. Questa è l'estrema sintesi delle iniziative di 'food raising'. Nate in USA, col nome di Sunday Soup, con l'obiettivo di supportare con piccoli finanziamenti i progetti creativi, le iniziative di food raising si stanno sviluppando anche in Italia.
L'endemica difficoltà di trovare risorse (pubbliche o private) per realizzare i propri progetti, ha sviluppato la fantasia nel cercare modi diversi per rispondere, almeno in parte, a questo problema. Il food raising è uno di questi.
È un meccanismo decisamente facile e divertente: si selezionano dei progetti che hanno il giusto equilibrio di creatività e spirito imprenditoriale, si organizza una cena con persone appassionate d'arte e di cultura in genere. I creativi presentano i loro progetti e al temine della cena i commensali votano l'idea che li ha convinti di più.
Il progetto più votato si aggiudica l'incasso della cena (al netto delle spese vive di organizzazione). Unico obbligo del vincitore sarà quello di rendicontare ai soggetti organizzatori della cena l'uso delle risorse raccolte.
Certo, il ricavato di una cena non risolve le difficoltà economiche di un progetto artistico ma rappresenta un'iniezione di fiducia importante: è una modalità per far conoscere l'idea, per creare relazioni diverse, per testare un'iniziativa.


Che idea inviare? Poche e semplici regole
Ci aspettiamo che i progetti presentati mettano al centro l'arte – in tutte le sue forme – e l'innovazione culturale e sociale. Le idee dovranno essere concretamente realizzabili, tanto che vi chiediamo di dirci come avete intenzione di impiegare la somma a disposizione. Un laboratorio, uno strumento reale o virtuale, un'installazione, un manufatto o una 'trovata': indipendentemente dal mezzo che sceglierete, ci immaginiamo che l'idea sia pensata per dialogare con il pubblico e per avere ricadute sulla comunità di cui fate parte. Il resto lo lasciamo a voi, sbizzarritevi!

- Il progetto deve riguardare, in qualche modo, il territorio del Comune della Spezia e avere una ricaduta positiva diretta sulla città. L'obiettivo è che la cittadinanza si mobiliti per idee di interesse collettivo

- Il progetto viene valutato da una commissione scientifica in base a tre criteri: innovazione, originalità e fattibilità (sono favoriti coloro che sanno dimostrare o che il progetto si esaurisca con il solo ricavato della cena – ad esempio per la realizzazione di un workshop – o che abbia un avanzato stato dei lavori a dimostrazione del fatto che dispone di altri soggetti finanziatori). A parità di punteggio viene data preferenza a proposte elaborate da under 35.

- Passano la selezione – e dunque sono presentati alla cena – un massimo di 5 progetti


Come inviarla?
Se volete partecipare, inviateci un abstract della vostra idea di circa 500 parole, corredato da foto o altro materiale che riterrete utile a illustrarla. Nell'abstract vi chiediamo di raccontare brevemente: chi siete; il vostro progetto; come intendete impiegare praticamente la somma a disposizione per realizzarlo.
Le idee selezionate saranno presentate e valutate nel corso della cena.


Dove e quando inviarla?

L'idea progettuale deve pervenire entro venerdì 11 dicembre 2015 scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Come prenotare in veste di commensale/giuria?
Sempre scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 16 dicembre 2015 specificando il numero dei partecipanti. Una volta effettuata la prenotazione, dovrete recarvi presso la biglietteria del CAMeC (da martedì a domenica 11.00 – 18.00) e ritirare il coupon che vi darà accesso alla cena.
Il costo è di 25,00 euro a persona (comprende la quota parte del montepremi per il progetto vincitore).
La cena si terrà venerdì 18 dicembre ore 18.00 presso gli spazi del Centro


Per info
Cinzia Compalati – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - +39 0187 778544

La cena dei creativi nasce da un'idea e con la collaborazione organizzativa di Andrea Zanetti, Presidente di YAB Young Artists Bay https://yabonlineblog.wordpress.com/

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Centro Arte Moderna e Contemporaneo della Spezia

Piazza Cesare Battisti, 1
19124 La Spezia SP

Tel. 0187 730404

camec.spezianet.it/

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa