Educazione al territorio del Parco con CEA e Centro Studi In evidenza

Sabato 19 Settembre, durante la manifestazione Mesciüa, presso l'Arsenale Militare della Spezia, l'Ente Parco, in collaborazione con il Centro Studi Rischi Geologici e il Centro di Educazione Ambientale, ha organizzato un incontro sul tema dell'educazione al territorio delle Cinque Terre.

Sabato, 19 Settembre 2015 19:37

L'evento ha visto la partecipazione del Presidente e del Direttore del Parco Nazionale, Vittorio Alessandro e Patrizio Scarpellini, alla presenza dei rappresentanti del Centro Studi Rischi Geologici, il Professor Marco Firpo, Dipartimento di Scienze della Terra e della Vita e il Geologo Luca Raimondi, Ordine Regionale dei Geologi della Liguria e degli educatori del Centro di Educazione Ambientale, Stefano Amoroso, Filippo Bordoni e Caterina Natale.

Il Centro Studio Rischi Geologici - uno primi laboratori permanenti nati in Italia in cui ricercatori e professionisti sono chiamati a mettere a sistema le proprie competenze e a proporre nuove soluzioni sul tema del rischio geologico, elemento di particolare vulnerabilità del territorio delle Cinque Terre – ha presentato la propria attività agli studenti presenti in sala, in occasione dell'evento fieristico promosso all'interno dell'Arsenale Militare, dal Comune della Spezia.

Durante la mattinata il Centro Studi è stato affiancato dagli educatori del CEA, altro braccio operativo del Parco che, attraverso moduli di didattica attiva, si occupa di diffondere la consapevolezza della fragilità del territorio e il rispetto per l'ambiente e la cultura delle Cinque Terre.

"La sicurezza è un obiettivo irrinunciabile, il più importante, per i turisti e per residenti. – Ha sottolineato il Presidente, Vittorio Alessandro - E' per questo che il Parco Nazionale delle Cinque Terre ha dato vita alla prima esperienza, fra le aree protette, di studio e di intervento sulle condizioni del territorio. Il Centro Studi Rischi Geologici raccoglie la prestigiosa partecipazione di geologi accademici e professionisti e offre un fronte di impegno unico e di grande prestigio. La cura dei sentieri che il Parco conduce insieme ai Comuni è così accompagnata da una costante attività di studio e consulenza sul campo."

Sabato 19 Settembre, durante la manifestazione Mesciüa, presso l'Arsenale Militare della Spezia, l'Ente Parco, in collaborazione con il Centro Studi Rischi Geologici e il Centro di Educazione Ambientale, ha organizzato un incontro sul tema dell'educazione al territorio delle Cinque Terre.

(Manarola, 19 settembre 2015) L'evento ha visto la partecipazione del Presidente e del Direttore del Parco Nazionale, Vittorio Alessandro e Patrizio Scarpellini, alla presenza dei rappresentanti del Centro Studi Rischi Geologici, il Professor Marco Firpo, Dipartimento di Scienze della Terra e della Vita e il Geologo Luca Raimondi, Ordine Regionale dei Geologi della Liguria e degli educatori del Centro di Educazione Ambientale, Stefano Amoroso, Filippo Bordoni e Caterina Natale.

Il Centro Studio Rischi Geologici - uno primi laboratori permanenti nati in Italia in cui ricercatori e professionisti sono chiamati a mettere a sistema le proprie competenze e a proporre nuove soluzioni sul tema del rischio geologico, elemento di particolare vulnerabilità del territorio delle Cinque Terre – ha presentato la propria attività agli studenti presenti in sala, in occasione dell'evento fieristico promosso all'interno dell'Arsenale Militare, dal Comune della Spezia.

Durante la mattinata il Centro Studi è stato affiancato dagli educatori del CEA, altro braccio operativo del Parco che, attraverso moduli di didattica attiva, si occupa di diffondere la consapevolezza della fragilità del territorio e il rispetto per l'ambiente e la cultura delle Cinque Terre.

"La sicurezza è un obiettivo irrinunciabile, il più importante, per i turisti e per residenti. – Ha sottolineato il Presidente, Vittorio Alessandro - E' per questo che il Parco Nazionale delle Cinque Terre ha dato vita alla prima esperienza, fra le aree protette, di studio e di intervento sulle condizioni del territorio. Il Centro Studi Rischi Geologici raccoglie la prestigiosa partecipazione di geologi accademici e professionisti e offre un fronte di impegno unico e di grande prestigio. La cura dei sentieri che il Parco conduce insieme ai Comuni è così accompagnata da una costante attività di studio e consulenza sul campo."

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Parco Nazionale delle Cinque Terre

Nell'ambito delle iniziative a sostegno del comparto agricolo. Leggi tutto
Parco Nazionale delle Cinque Terre
Il sentiero SVA Monterosso Vernazza Corniglia oggi chiuso per interventi resi necessari dalle allerte dei giorni scorsi Leggi tutto
Parco Nazionale delle Cinque Terre

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa