Karel Kosarek inaugura i Martedì Musicali, appuntamento a Portovenere In evidenza

Al via il 7 luglio I Martedì Musicali, la tradizionale rassegna di musica classica promossa dalla Fondazione Carispezia e giunta quest'anno alla dodicesima edizione con 5 appuntamenti che si terranno nei comuni di Porto Venere, Lerici, Arcola e Sesta Godano, sotto la direzione artistica di Andrea Fornaciari.

Sabato, 04 Luglio 2015 15:23

Sarà il pianista ceco Karel Kosarek il protagonista del primo appuntamento della manifestazione a Porto Venere, in piazza San Pietro. Il concerto darà la possibilità al pubblico di ascoltare un programma variegato che spazierà da compositori di origine ceca, come Smetana, Novák e Martinů, a Friedrich Gulda, uno dei più importanti pianisti del XX secolo, fino ad alcune celebri composizioni di George Gershwin, quali Rhapsody in Blue e i Preludi per pianoforte.

In occasione del concerto, che inizierà alle ore 21.30 ad ingresso libero, sarà messo a disposizione anche un servizio battello gratuito con partenza dalla Spezia (Passeggiata Morin) per Porto Venere alle ore 20 e ritorno alle ore 24 (Info e prenotazioni battello: 0187.77231 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Karel Kosarek, diplomato al Conservatorio di Kromeriz e all'Accademia di Praga, ha completato i propri studi all'Università Metodista di Dallas. Ha vinto numerosi premi, tra cui il "Walter Naumburg Competition" di New York nel 1997. La sua attività internazionale è testimoniata dai numerosi recital a New York, Dallas, Calgary, Palm Beach, Tel Aviv, St. Petersburg e Bangkok, oltre alla collaborazione con orchestre europee e in Giappone. Il suo ultimo lavoro discografico include programmi interamente dedicati a Martinů e F. X. Dusek, eseguiti con l'Orchestra da camera di Praga. Nel 2011, sotto la direzione di Zdenek Macal, ha eseguito il Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra di Rachmaninov, sempre insieme all'Orchestra Sinfonica di Praga. È stato chiamato dalla Filarmonica Ceca ad eseguire il Concerto per pianoforte e orchestra di Britten e ha collaborato con numerosi festival europei, tra cui il Festival Resonanzen di St. Moritz e il Festival di Primavera di Praga.

I Martedì Musicali 2015 proseguono il 14 luglio a San Terenzo di Lerici, al Parco Shelley, con il giovane e talentuoso pianista Diego Benocci, per poi tornare a Porto Venere, il 21 luglio, con l'Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna O.R.E.R. e il solista Stefan Milenkovich, diretti da Andrea Fornaciari.

Il 28 luglio l'appuntamento è nel centro storico di Arcola, in piazza S. Nicolò, con Maria Simona Cianchi (soprano), Paolo Parentini (basso) e Giuseppe Santucci (pianoforte) per un progetto concertistico interamente dedicato alle opere di Giuseppe Verdi, mentre il 4 agosto a Sesta Godano, nell'Aia della Corte, l'ultima serata della rassegna vedrà protagonista l'Ensemble d'Archi della Spezia.

Per informazioni: www.fondazionecarispezia.it

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Fondazione Carispezia

Via Domenico Chiodo, 36
19121  La Spezia
Tel.  +39 0187.77231
Fax +39 0187.772330
Email: segreteria@fondazionecarispezia.it

www.fondazionecarispezia.it

Ultimi da Fondazione Carispezia

Il concerto degli Archi di Santa Cecilia insieme alla pianista Gile Bae con la direzione di Luigi Piovano, in programma nell’ambito dei “Concerti a Teatro” di Fondazione Carispezia, è spostato… Leggi tutto
Fondazione Carispezia
Evento collaterale alla mostra "Admirabile signum" che si può ammirare sino al 30 gennaio in Fondazione Carispezia. Leggi tutto
Fondazione Carispezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa