Emporio della Solidarietà, prosegue l'impegno di Caritas e Fondazione Carispezia In evidenza

Continua l'impegno della Caritas diocesana a fianco della Fondazione Carispezia e dei servizi sociali del territorio per affrontare le tante emergenze che sono conseguenza della crisi economica. Una crisi che continua a "mordere", tanto da costringere almeno cinquecento persone ogni giorno a chiedere un aiuto alle cosiddette "mense degli amici", presenti alla Spezia e a Sarzana.

Domenica, 12 Aprile 2015 09:20
A ricorrere alle mense, gestite soprattutto dal volontariato cattolico, sono specialmente le persone immigrate, ai quali però si affiancano ormai molti italiani, spesso appartenenti a quello che un tempo si chiamava il "ceto medio". A sua volta, l'"Emporio della solidarietà" di via Gramsci alla Spezia ha già visto l'attivazione di ottocento card, per un totale di quasi tremila beneficiari di tutta la provincia. Di tutto questo si è parlato martedì scorso, alla Spezia, nella sede della Fondazione, alla presentazione di un nuovo pacchetto di interventi straordinari per un importo complessivo di circa seicentomila euro. Si tratta in particolare di interventi per contrastare l'emergenza abitativa (sfratti e simili) e di iniziative rivolte a persone ed a famiglie con difficoltà economiche temporanee, difficoltà nell'accesso al credito, ridotta capacità di spesa. A fianco del presidente Matteo Melley c'era, tra gli altri, il direttore della Caritas don Luca Palei. La Caritas è infatti "partner" della Fondazione stessa nella gestione di alcuni tra i più importanti degli interventi presentati, in particolare il "microcredito" per la casa (del quale abbiamo già parlato alcune settimane or sono), dell'"Emporio della solidarietà", del progetto "Alimentare la speranza" e del sostegno alle mense del territorio. In particolare, per quanto riguarda le quattro mense (Gaggiola, Missione 2000 e Comunità dell'Orto alla Spezia, "Il ristoro degli amici" a Sarzana), la Fondazione continua ad offrire loro il proprio sostegno economico, così come ad oltre venti parrocchie della diocesi che distribuiscono pacchi alimentari a famiglie in difficoltà. Circa 4500 persone hanno usufruito di questo intervento dal 2008 sino ad oggi. Per quanto riguarda invece l'"Emporio" di via Gramsci, don Palei ha annunciato che questa struttura, gestita dalla Caritas, sarà destinataria della "colletta alimentare" straordinaria che si svolgerà sabato prossimo 18 aprile davanti ai supermercati di Spezia e provincia, come già altre volte in passato. "E' bello notare – ha detto don Luca – come siano già molti gli spezzini che hanno adottato l'Emporio, al quale portano ogni settimana un sacchetto di cibo, direttamente o tramite le parrocchie". Appuntamento per tutti, dunque, alla "raccolta" di sabato prossimo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Diocesi

La curia vescovile rende noto che il vescovo Luigi Ernesto Palletti ha disposto le seguenti nomine nel clero. Leggi tutto
Diocesi

Le notizie della Diocesi

Sabato, 30 Novembre 2019 22:20 comunicati-religiosi
Ecco le notizie della Diocesi. Leggi tutto
Diocesi

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa