Musica Integrata ... la scommessa dell’Accademia Bianchi In evidenza


Inizierà Lunedì 19 Gennaio la prima parte del Nuovo Progetto Didattico "MusicaIntegrata", dell'Accademia Musicale "A.Bianchi" e si svolgerà anche nelle giornate di Mercoledì 21 e Venerdì 23.

Venerdì, 16 Gennaio 2015 12:39

Il progetto è frutto dell'esperienza sempre più consolidata da parte della Scuola di Musica, che va oltre il concetto stesso di musica e del fare musica; un'esperienza anche e soprattutto nell'ambito del sociale che ha spinto la Coordinatrice Prof.ssa Stefania Nardi a porsi delle domande su come
superare il fare la/partecipare alla "lezione" prettamente detta e guardare oltre, focalizzandosi sui bisogni educativi e di benessere dell'allievo, bambino o adulto che sia.

E si è arrivati allora a pensare, ideare e costruire un progetto a misura di tutti. Da qui appunto "MusicaIntegrata", che significa integrarsi sul territorio con tutte le realtà presenti sia per affinità di intenti, sia per svolgimento del proprio lavoro, come le Scuole Medie ad Indirizzo Musicale o anzidette SMIM. Il desiderio è arrivare ad un incontro dove si superi il rapporto domanda/offerta, ponendo al centro la condivisione di esperienze per ognuno vissute in modo differente, con un
confronto sul campo, sperimentando, ascoltando, imparando, ecc.

Ancora "MusicaIntegrata" come il consolidarsi del filo diretto tra la sede principale, Sarzana e le sedi satelliti, Santo Stefano di Magra, Castelnuovo di Magra, Avenza e le due sedi che hanno riaperto i battenti nel mese di Novembre, Caniparola e Fosdinovo. Tutto questo per sottolineare la forza di un'identità comune.
"MusicaIntegrata" come apertura agli altri, gli esterni che vorranno partecipare o verranno ad ascoltare o ne sentiranno parlare.

"MusicaIntegrata" come incontro ancora più vivo e stimolante tra allievo ed insegnante, dove la lezione individuale viene messa da parte per lasciare spazio ad un vivere la musica in senso più ampio, attraverso un lavoro di insieme dove si mettono a disposizione le competenze di tutti, insegnanti e allievi e dove non esistono più livelli di preparazione e limiti di età.

È questa una scommessa per il presente e per il futuro, che nulla a che vedere con la musica di insieme, perché per essa è previsto uno studio pregresso e un lavoro compiuto, "MusicaIntegrata" è invece una frase aperta e non c'è punto, ma una virgola, un seguito.

È come il cubo di Rubik, che si compone e si scompone e ognuno lo fa in modo diverso ed è talmente affascinante che non si riesce a smettere, questo ne è l'intento.

"MusicaIntegrata", come Settimana Aperta, come l'hanno pensata e voluta i Coordinatori del progetto, Stefania Nardi, Gianni Grondacci e Fabio Vanello.
Durante le tre giornate gli allievi, affiancati dagli insegnanti, saranno coordinati in tre indirizzi di musica prestabiliti, aventi la caratteristica di far approfondire un elemento musicale che abbia a che fare con il ritmo, con la melodia, con l'armonia, con il timbro, con l'orchestrazione, con l'espressività, con la voce, con l'improvvisazione, con il dialogo musicale. Ci saranno tre riferimenti guida: a) GRUPPO A Musica Creativa: Mauro Avanzini - b) GRUPPO B Musica Popolare/Etnica: Cristina Alioto e Franca Pampaloni - c) GRUPPO C Ritmico/modulare: Gianni Grondacci, Paolo Meneghini e Fabio Vanello

Si tratterà di un vero e proprio "work in progress", dunque un divenire, un'evoluzione di idee e materia; non esisteranno più vincoli di orario o repertorio, anzi nell'ambito delle giornate stabilite tutti gli allievi potranno decidere di partecipare liberamente a tutto ciò che verrà offerto, dai gruppi operativi di cui sopra, all'incontro con nuovi strumenti che non sono presenti nella scuola, alla proiezione di video o guida all'ascolto.

E così attraverso un coinvolgimento globale dell'individuo, su ogni piano, emotivo, percettivo, educativo e quant'altro si cercherà di portare l'allievo ad una consapevolezza maggiore di sé e dell'altro, stimolando ancora di più lo spirito di collaborazione e il rispetto e arrivando a sentire la musica come parte integrante della propria vita, non più subìta, come spesso capita, ma agita come invece deve essere e poter essere; la seconda settimana aperta si svolgerà nel mese di Marzo.  Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure telefonare al numero 328.8227643

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Accademia Bianchi

Via Landinelli 58 
19038 Sarzana (SP)

Tel. Prof.ssa Stefania Nardi (+39 328 8227643)

www.accademiabianchi.it/

Ultimi da Accademia Bianchi

L'Accademia Musicale Bianchi e il Comune di Fosdinovo organizzano due eventi musicali a Villa Malaspina a Caniparola di Fosdinovo. Leggi tutto
Accademia Bianchi
Martedì 18 Settembre l’incontro informativo di inizio anno accademico Leggi tutto
Accademia Bianchi

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa