"Lerici legge il mare": domani collegamento video con gli ecopirati di Sea Sheperd

Sabato 8 settembre alle 21 Lerici Legge il mare si collega in diretta video con la Steve Irwin, l'ammiraglia della flotta di Sea Shepherd attualmente in acque australiane. Sea Shepherd e il suo fondatore Paul Watson sono gli ospiti d'onore della seconda giornata della rassegna di letteratura e cultura marinaresca che quest'anno è dedicata ai Guardiani del mare.

Venerdì, 07 Settembre 2012 14:22

 

Sea Shepherd Conservation Society, costituita nel 1977 da Paul Watson, già tra i fondatori di Greenpeace, è un'organizzazione internazionale senza fini di lucro formata soprattutto da volontari, in prima linea ogni parte del mondo contro lo sterminio illegale di foche, balene, tonni, delfini, squali per la tutela dei quali progetta e mette in atto vere e proprie battaglie navali non armate che sono documentate nel libro Ocean Warrior. La mia battaglia contro lo sterminio illegale negli oceani (Mursia, pagg. 448; euro 18,00).

Paul Watson, 59 anni, di origini canadesi è attualmente al centro di una complessa vicenda giudiziaria: arrestato a maggio in Germania su richiesta delle autorità costaricensi con l'accusa di "turbativa del traffico marittimo" per un'azione contro pescherecci illegali, a fine luglio 2012 si è reso irreperibile ed è attualmente ricercato dall'Interpol.

«Abbiamo ragione di credere, sulla base di fonti attendibili che, una volta un Costa Rica, il governo giapponese avrebbe successivamente chiesto una nuova estradizione del Capitano Watson per le azioni di Sea Shepherd contro le baleniere nipponiche. Per questo Watson si è reso irreperibile", dicono i legali del Capitano.

Da una località segreta dell'Australia Giacomo Giorni, nostromo italiano della Steve Irwin , darà al pubblico di Lerici Legge il mare una testimonianza in diretta delle campagne di salvaguardia degli oceani attualmente in corso. Alla serata sarà presente anche Nelusco Dinelli, uno dei coordinatori dell'organizzazione in Italia.

Gli altri altri appuntamenti di Lerici Legge il mare di sabato 8 sono:

.

Ore 10.00 iniziano le navigazione con lettori e scrittori sul leudo Zigolea e sulla goletta Lady Lauren. Le prenotazione per le crociere letterarie nel Golfo dei Poeti aperte a tutti i lettori si ricevono alla Libreria del Mare Mursia in piazza Garibaldi.

Ore 10.00 in calata Mazzini: Marinaresca peri bambini

Ore 11.00 in piazza Garibaldi: incontro con Slow food sulla cucina del territorio.

Ore 12.00 in piazza Garibaldi: Fabio Fiori presenta Ánemos. I venti del Mediterraneo, viaggio letterario lungo le coste del Mediterraneo alla (ri)scoperta di miti, racconti e leggende per costruire la storia dei venti. Partecipa all'incontro Vasco Bardi (Circolo velico Erix).

Ore 16.00 in piazza Garibaldi: appuntamento con Paolo Corazzon e il suo La meteorologia in mare, un saggio non solo per coloro che, diportisti o regatanti, vanno per mare, ma che si rivolge con altrettanta attenzione anche a chi vuole saperne di più sul legame tra l'atmosfera e il mare, indipendentemente dalla necessità o dal desiderio di navigare. Introduce Luca Onorato.

Ore 16.00 nello specchio d'acqua antistante Lerici, la gara remiera tra le borgate.

Ore 17.00 in piazza Garibaldi – "Re-mare", un mare di versi e di poesia è il titolo che fa da filo conduttore nell'incontro con Guido Oldani, uno dei maggiori poeti italiani contemporanei, padre del Realismo Terminale (Mursia). Intervengono le poetesse Elena Salibra e Benedetta Aleotti.

Ore 17.30 al Castello: Da San Benedetto del Tronto a Lerici, racconti di una storia cominciata 120 anni fa con le prime migrazioni di sanbenedettesi che hanno circumnavigato lo stivale per stabilirsi a Lerici, alle Grazie e a Bocca di Magra. Arrivati a bordo di bragozzi e paranze dall'Adriatico le famiglie sanbenedettesi hanno portato la loro abilità di pescatori in un borgo di naviganti dando vita a una singolare mistura di cultura del mare. Alla conferenza partecipano: Giuseppe Merlini, Archivio Storico Comune di San Benedetto del Tronto (titolo dell'intervento: Barche e uomini di mare di San Benedetto del Tronto: l'emigrazione marinara in Liguria); Gigi Anelli, Lega Navale Italiana sezione di San Benedetto del Tronto (titolo dell'intervento: Tra Jack La Bolina e il "brodetto sanbenedettese") e Daniela Guidi e Roberto Piattoni che parleranno dei pescatori sanbenedettesi a Lerici.

Ore 18.00 in piazza Garibaldi: Un viaggio a ritroso nel tempo per ricostruire sette secoli di storia della baleneria e dei miti che attorno ad essa sono nati e si sono tramandati. Da caccia per la sussistenza a fenomeno industriale che minaccia l'ecosistema marino. Con Giancarlo Costa, autore di Storia della baleneria (Mursia). Introduce Beppe Mecconi. Al libro è anche abbinata la mostra "Chiamatemi Ismael" al Castello.

Ore 19.00 in piazza Garibaldi: Mario Dentone riporta in libreria Geppin di Moneglia, il giovane zavorratore, personaggio simbolo della grande epopea ottocentesca dei marittimi liguri, indimenticato protagonista de Il Padrone delle onde, premio, Premio Marincovich (sezione narrativa di mare) nel 2011. Il cacciatore delle onde (pag. 352, euro 17,00) che Mursia presenta per la prima volta nella seconda giornata di Lerici Legge il mare, è una nuova puntata della avventurosa vita di Giuseppe Vallaro, padrone di barchi, di onde e di vento, venuto al mondo u cantu da groga e diventato ora marinaio e padrone marittimo, a caccia di orizzonti sempre più lontani.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Nobili e Baldino denunciano il sovraffollamento di persone, il capogruppo Raffaelli li invita a rispettare il lavoro dei commercianti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
I consiglieri comunali del Partito Democratico chiedono all'amministrazione misure più stringenti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa