Enigma, la macchina cifrante che segnò la Seconda Guerra Mondiale. Focus al Museo Tecnico Navale

La storia della macchina cifrante elettro-meccanica Enigma é tra le più avvincenti della Seconda Guerra Mondiale. La tale complessità, al punto che in alcuni momenti la macchina é stata considerata indecifrabile, fu alla base dell'impegno di ricercatori e matematici, e di storie di spionaggio ed eventi bellici che hanno ispirato libri e film.

Giovedì, 04 Settembre 2014 14:23
La decriptazione dei messaggi cifrati con Enigma fornì per quasi tutta la Seconda Guerra Mondiale importantissime informazioni alle forze alleate. Il 3 settembre il Museo Tecnico Navale della Spezia ha organizzato una conferenza sulla macchina cifrante Enigma, con la collaborazione dell'Associazione Rover Joe e di tanti appassionati. Dopo un breve riassunto sulla crittografia nella storia, è stata presentata la storia di Enigma e il suo funzionamento, con una dimostrazione pratica di cifratura. La conferenza fa parte delle attività promozionali della mostra sulle cifranti militari che sarà inaugurata presso il Museo Tecnico Navale in data 26 settembre, nell'ambito della Notte europea dei ricercatori, che vedrà esposte al pubblico ben 16 cifranti militari declassificate e 9 riproduzioni di sistemi di cifratura antichi.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Marina Militare

La scorsa notte, alle ore 01.10, a bordo di Nave Libeccio, ormeggiata presso la banchina Calderai dell’Arsenale Militare Marittimo di La Spezia, il personale di guardia nel corso delle ronde… Leggi tutto
Marina Militare
La nascita del primo network della subacquea in Italia avverrà nel 170° anniversario dalla fondazione della prima scuola palombari della Marina, avvenuta a Genova il 24 luglio 1849. Leggi tutto
Marina Militare

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa