L'imperatore Bonaparte torna a casa

SARZANA - "Napoleone e Noi", settimana napoleonica di eventi, si terrà dal 4 al 9 maggio a Sarzana, e proseguirà nei luoghi della provincia di Massa-Carrara dal 10 al 13 maggio.

Venerdì, 27 Aprile 2012 16:42

Città di Sarzana-Itinerari Culturali, nell'ambito del progetto Bonesprit, finanziato dal Programma Italia-Francia "Marittimo 2007-2013" dell'Unione Europea, promuove in collaborazione con la Provincia di Massa-Carrara un ricco calendario di eventi e iniziative volte a potenziare e a migliorare la conoscenza e la fruizione delle testimonianze materiali e immateriali legate a Napoleone e ai Bonaparte nel nostro territorio.

Lo scopo del progetto BONESPRIT, che unisce in una sinergia di azioni, le Province di Lucca, Livorno, Pisa, Massa-Carrara e Savona, e insieme al nostro, il Comune di Carloforte, in Sardegna, e l'Amministrazione di Ajaccio, in Corsica, è valorizzare i territori legati alle gesta del grande condottiero corso nel bacino del Mediterraneo. Da aprile a giugno 2012 i partner del progetto BONESPRIT propongono a rotazione un ricco calendario di eventi con apertura straordinaria di ville, palazzi e musei, visite guidate per bambini e turisti; realizzazioni scenografiche, rievocazioni storiche e convegni sul mito e l'immagine di Napoleone e i Bonaparte.

A Sarzana, la Settimana napoleonica sarà dedicata a tutti: ai bambini e ai ragazzi, che potranno partecipare a laboratori didattici, rappresentazioni teatrali, ricostruzioni storiche, e agli adulti curiosi di approfondire la conoscenza del legame tra il nostro territorio e la figura di Napoleone.

Momento di apertura ufficiale della Settimana sarà venerdì 4 maggio, alle 17, con l'inaugurazione della mostra "Uno sguardo sul Golfo. Topografi francesi alla Spezia tra il 1809 e il 1811", allestita alla Fortezza Firmafede. Nell'esposizione, realizzata in collaborazione con l'Istituzione per i Servizi Culturali del Comune della Spezia, saranno visibili i preziosi acquerelli realizzati dalla brigata topografica condotta dal giovane ufficiale francese Pierre-Antoine Clerc, testimonianza dell'importanza che i nostri luoghi hanno rivestito nel periodo napoleonico, di cui il Golfo della Spezia era agli occhi dell'Imperatore l'espressione più alta. Alla mostra sarà collegata l'attività didattica per gli studenti delle scuole della provincia, con visite didattiche ai luoghi di pertinenza napoleonica a Sarzana e laboratori artistici sulla figura di Napoleone, a cura della cooperativa ARTEmisia Servizi Culturali. La Fortezza Firmafede ospiterà inoltre la ricostruzione di un accampamento napoleonico realizzata dall'associazione Armèe d'Italia, che potrà essere visitato dal pubblico durante tutti i giorni della manifestazione. La Settimana di eventi napoleonici proseguirà con letture animate nelle librerie del Centro storico, itinerari e degustazioni a tema e con lo spettacolo "Napoleone Magico Imperatore", dell'attore e regista Sergio Bini, in arte Bustric, previsto domenica 6 maggio, alle ore 17.00, al Teatro Impavidi. Lo spettacolo, che ha girato diversi teatri italiani, è un dramma buffo dedicato alla figura di Napoleone adatto per un pubblico di qualsiasi età. La Settimana napoleonica si concluderà mercoledì 9 maggio con un incontro-conferenza dedicata al tema "Il potere dell'Arte, l'arte del Potere: musica, teatro e costume nell'Italia napoleonica" (ore 10.45-13.00). Saranno protagonisti dell'incontro, a cui parteciperanno anche gli studenti delle scuole superiori della città, Paolo Bosisio, docente di Storia del teatro e dello spettacolo all'Università statale di Milano e Direttore artistico del Teatro Giacosa di Ivrea e del Teatro Sociale di Biella, Elena Pessot, storica e musicologa, direttrice artistica della Fondazione Artistica di Venezia, Rossana Bellotti, storica, referente dell'Associazione Napoleonica Italiana. Chiuderà il convegno una performance musicale con l'esecuzione delle arie dalle Nozze di Figaro di W.A. Mozart, definite da Napoleone "la rivoluzione francese già in azione", della soprano Young-Ju Kim, accompagnata dal maestro Claudio Cozzani.

Tutti gli eventi della Settimana napoleonica sono a ingresso libero e gratuito.

Per informazioni:

Città di Sarzana-Itinerari Culturali

0187 614239 - 393 8868106 - 348 4982457

www.sarzana.org

www.napoleonsites.eu

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Gino Ragnetti

Spezia? Non è zona sismica. Però...

Domenica, 30 Giugno 2013 17:30 cronaca
di Gino Ragnetti LA SPEZIA – Ma Spezia, è zona sismica o no? Siamo in pericolo anche noi come gli amici dell'Emilia? È questa ormai la domanda che ricorre più… Leggi tutto
Gino Ragnetti
GENOVA. E' stato siglato questa mattina in commissione consiliare salute un accordo sulla proposta operativa, presentata dall'ARS, l'agenzia regionale della sanità, per la messa a regime dei nuovi presidi per… Leggi tutto
Gino Ragnetti

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa