Riomaggiore: Attilio Casavecchia presenta "Medicina Popolare e Magia" dalle ore 21 al Castello

Un nuovo evento al Castello di Riomaggiore.

Mercoledì, 25 Agosto 2021 11:00

Una scoperta inaspettata che apre le porte verso un mondo inesplorato e ricco di fascino, fatto di ricette e consigli terapeutici vecchi di secoli, tramandati di generazione in generazione, di rimedi della tradizione legati all’utilizzo di erbe medicinali, con accenni al soprannaturale e alla magia bianca.

Questo è il centro del racconto di “Medicina popolare e magia – Segreti e ricette in un manoscritto del ‘700 a Riomaggiore”, libro realizzato da Attilio Casavecchia, studioso e appassionato di cultura materiale, e pubblicato da Edizioni Cinque Terre, che verrà presentato lunedì 30 agosto alle 21.00 in occasione di una serata organizzata dal Comune di Riomaggiore, presso il Castello che domina il piccolo borgo delle Cinque Terre, nell’ambito del calendario di Eventi Agosto 2021.

Una serata dedicata alla storia e al valore delle tradizioni del territorio, alla quale prenderanno parte l’autore insieme a Enrica Salvatori, docente di Storia Medievale dell’Università di Pisa, che ha firmato la prefazione del volume.

Attilio Casavecchia, dedito da anni all’investigazione del rapporto tra uomo, agricoltura e paesaggio, soprattutto nel territorio spezzino e delle Cinque Terre, in questo libro racconta in maniera avvincente la scoperta casuale di un piccolo tesoro rinvenuto nel corso di una delle sue ricerche, all’interno di una vecchia casa di Riomaggiore: un antico manoscritto risalente alla metà del Settecento che raccoglie 41 ricette per la cura dei malanni più disparati. Una preziosa testimonianza dal grande valore storico che ci parla dei rimedi tratti dalla medicina antica e delle pratiche tradizionali e popolari diffuse in passato tra i borghi delle Cinque Terre.

L’opera di ricerca storica finalizzata alla divulgazione di Casavecchia ha reso possibile la pubblicazione per la prima volta del misterioso libretto riportato alla luce, con il suo contenuto di ricete coriose e redicole. Il suo libro rappresenta un utile strumento per conoscere ed entrare in contatto con un patrimonio storico inestimabile, fatto di tradizioni, usi, riti e pratiche che hanno attraversato i secoli. Un’accurata indagine che fa luce su una cultura medica ed erboristica popolare, oggi in gran parte dimenticata.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Gli Astrofili Spezzini hanno seguito il passaggio dell'asteroide. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Elena Voltolini - Il Presidente dell'AdSP evidenzia che il piano è fatto per poter essere transitorio: tutto può tornare in gioco per le progettazione dei complessivi 41mila mq. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa