La scrittrice Susanna Raule a "Monterosso un mare di libri"

La spezzina Susanna Raule, scrittrice, sceneggiatrice di fumetti, psicologa e psicoterapeuta, ha pubblicato da Salani il ciclo del commissario Sensi. Ora è in libreria con il primo libro del ciclo dei cantanti morti.

Mercoledì, 14 Luglio 2021 15:20


Venerdì 16 luglio la rassegna “Monterosso un mare di libri” inaugura il nuovo spazio dello scoglio del Corone. Alle ore 19 si terrà un aperitivo con Susanna Raule che presenta “Il club dei cantanti morti” edito da Fanucci, primo titolo di una trilogia tra il giallo e il sovrannaturale. La spezzina Susanna Raule, scrittrice, sceneggiatrice di fumetti, psicologa e psicoterapeuta, ha pubblicato da Salani il ciclo del commissario Sensi. Ora è in libreria con il primo libro del ciclo dei cantanti morti.

La storia comincia con la morte di Jimmy Razor nella sua lussuosa villa di Los Angeles, strafatto e solo. Era giovane, dannato, l’ultima rockstar a vivere all’altezza del mito. Nessuno sa come sia potuto accadere e questo è un problema. In primis al Club dei cantanti morti, che deve decidere se accoglierlo o meno tra i suoi iscritti. Per il presidente, John Lennon, la cosa rappresenta una grana gigantesca. Cobain e Morrison sono fieramente contro, Janis Joplin è possibilista, Sid Vicious vuole solo bere qualcosa. La morte di Jimmy crea problemi anche ai ragazzi della Morte, il più alto ordine di funzionari della Trista mietitrice, per cui la sua dipartita immotivata è un’onta professionale da lavare al più presto. Crea problemi a Weasley Pennington e Nastasia Scott-Greene, inglesi titolati e ficcanaso, assunti dal club per far luce sulla sua morte.

Ma specialmente crea problemi al detective Jack Wyte della polizia di Los Angeles, che si trova per le mani un caso ad alta esposizione mediatica. E Jack beve troppo, fuma come una ciminiera e vorrebbe imparare a fregarsene di tutto, però non ci riesce. Questa volta, poi, è tutto spaventoso e strano, a partire da Dare, la misteriosa ragazza vestita di scuro, che compare dall’ombra e svanisce nel buio, la prima a capire che la casa di Jimmy, la villa in cui è morto inspiegabilmente, ha qualcosa di sbagliato.


Lo scoglio del Corone, situato nell’estremità meridionale del golfo di Monterosso è diventato un parco pubblico che il Comune ha dato in gestione alla Pro Loco. Nella penisola, una piccola biosfera, è stato costruito molti anni fa anche un anfiteatro dove si svolgeranno gli incontri.


Venerdì ad accompagnare la presentazione del libro della Raule ci sarà un aperitivo con prodotti del Birrificio del Golfo e assaggi di prodotti tipici. Per prenotazioni e informazioni telefonare al 0187- 817506 oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Gli astrofili Scarfi e Sannino incontrano il Sindaco Peracchini e il Presidente del Consiglio Comunale Guerri Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il messaggio di saluto e rinraziamento all’ammiraglio Giorgio Lazio Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa