"In the mood for love" al Controluce dal 29 Aprile

Dopo mesi di inattività sul grande schermo, il Cineclub Controluce riapre con una pellicola restaurata, a vent'anni dall'uscita, del regista Wong Kar Wai, "In the mood for love".

Domenica, 25 Aprile 2021 11:35

Video

E' dal 25 Ottobre scorso, che si sono spenti i riflettori su tutti gli spettacoli, per la pandemia COVID-19, privando le persone di una componente vitale anche per la crescita sociale: la Cultura. 

Pienamente consapevole che non basterà riaprire la Sala ed accendere il proiettore, ma rifondare per creare nuovamente un'affezione al grande schermo, minato anche dalle piattaforme e dai social, il Controluce, nel rispetto delle normative vigenti, proporrà, mantenendo il giorno di riposo il martedì, spettacoli feriali e sabato alle ore 17:30 e 19:30, la domenica e festivi alle 15:30 - 17:30 - 19:30. 

Lui ricorda quegli anni come se guardasse attraverso il vetro polveroso di una finestra. Il passato è qualcosa che può vedere, ma non toccare. E tutto ciò che vede è
sfocato e indistinto.

«Alla fine di In the Mood for Love – spiega Wong Kar Wai, presentando i recenti restauri acquisiti in Italia dalla Tucker Film (In the Mood for Love, Hong Kong Express, Happy Together, Fallen Angels) – c'era questa didascalia. Una didascalia che nel 2015, quando ho rivisto il film, ha rispecchiato perfettamente il mio stato d’animo…
Grazie alla collaborazione con la Criterion e al meticoloso lavoro dell’Immagine Ritrovata di Bologna, ho dedicato gli ultimi cinque anni all’opera di restauro. Adesso quella finestra non è più polverosa».

Trama:

Hong Kong, 1962. Un uomo e una donna, il signor Chow e la signora Chan. Due dirimpettai che si trovano a vivere un amore casto e clandestino. Due attori meravigliosi, Maggie Cheung e Tony Leung Chiu-wai, che hanno spalancato le porte dell’Occidente alla bellezza del nuovo cinema asiatico (Tony Leung Chiu-wai,
ricordiamo, è stato incoronato al Festival di Cannes). Ecco In the Mood for Love. Un melodramma intenso e raffinatissimo che ha davvero fatto storia... Pochi sanno raccontare i sentimenti come li racconta Wong Kar Wai, traducendoli in pura essenzialità, e questo grande capolavoro (appena restaurato dall’Immagine Ritrovata di Bologna e dalla Criterion sotto lo sguardo attento del regista) rimane ancora oggi un modello. Inimitabile.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
CGS Controluce

Via Roma, 128 
19121 La Spezia §

Tel.0187.714955

www.cgscontroluce.it

Ultimi da CGS Controluce

Al Cineclub Controluce presso il Cinema “Don Bosco” di Via Roma alla Spezia prosegue con successo la proiezione di “Qui rido io” che, ricordiamo, resterà in cartellone fino al giorno… Leggi tutto
CGS Controluce
Continua con grande gradimento del pubblico, “Qui rido io”, in programmazione al Cineclub Controluce “Don Bosco” della Spezia (tel. 0187-714955). Orario Spettacoli: Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì e Sabato: ore 17:30… Leggi tutto
CGS Controluce

Notice: Undefined property: K2ViewItem::$relatedItems in /home/uxhnwmag/domains/gazzettadellaspezia.it/public_html/templates/ja_teline_v/html/com_k2/default/item_tagrel_w2l.php on line 3

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa