Call for ideas 2021: si apre il nuovo concorso di idee per la programmazione degli eventi culturali cittadini In evidenza

Il Sindaco Cristina Ponzanelli: “Continuiamo ad investire in cultura e a sostenere le energie e la creatività della Città e di chiunque presenti progettualità meritevoli”.

Sabato, 02 Gennaio 2021 11:06
Cristina Ponzanelli Cristina Ponzanelli

 

 C'è tempo fino al 1 febbraio 2021 per partecipare al bando-concorso di idee “Calls for Ideas 2021”, di cui le linee di indirizzo sono state recentemente approvate con una deliberazione della giunta comunale. Il bando è finalizzato, appunto, alla raccolta di proposte per la realizzazione di eventi culturali nel territorio comunale nel corso dell'anno 2021 con l'obiettivo di definire un calendario cittadino di festival e rassegne, sostenendo e promuovendo eventi e attività culturali e di spettacolo nella logica di valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale, finalizzata allo sviluppo culturale, turistico ed economico della città.


La Call è aperta a tutti gli enti, le associazioni, le fondazioni e altri soggetti che operino in ambito culturale senza fini di lucro nonché a imprese del settore culturale, creativo, dello spettacolo o che comunque intendono promuovere iniziative nel settore.


Gli ambito progettuali sono molteplici. Si spazia dalla musica, alla promozione della cultura scientifica, dal teatro, cinema e audiovisivo, alla letteratura, alle arti, alla danza, all'arte di strada.
Dopo il successo delle precedenti due edizioni, che ha permesso di ampliare il panorama culturale cittadino in qualità e quantità garantendo calendari di eventi ricchissimi non solo nel 2019 ma anche nell’anno della pandemia quando è stato permesso investire n cultura, la Call for Ideas torna anche quest’anno.


I progetti saranno valutati da un'apposita commissione sulla base degli obiettivi indicati dall’amministrazione nel bando, eliminando la discrezionalità politica dalle valutazioni. Quest'anno, in considerazione della ricorrenza del 200° anniversario della morte di Napoleone Bonaparte e del 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, è stato introdotto uno specifico punteggio aggiuntivo per le proposte che si inseriranno in tale linea progettuale.


La particolare situazione pandemica richiede, ovviamente, la necessità che si tenga conto nelle proposte presentate delle normative imposte dall'emergenza epidemiologica e la fattibilità della realizzazione delle stesse sarà comunque soggetta alle disposizioni sovraordinate che dovessero essere emanate.


“Per il terzo anno consecutivo – spiega il Sindaco Cristina Ponzanelli con delega alla cultura – proponiamo questo modello di selezione aperto, inclusivo e trasparente, volto alla ricerca delle migliori energie e progettualità che il nostro territorio esprime e che può esprimere, senza barriere o limiti di discrezionalità della politica. Continuiamo a liberare le energie positive della Città, anche in questo periodo in cui molti si sono fermati e noi investiamo come e più di prima in cultura. La cultura è e resta, a maggior ragione in questo tempo difficile che stiamo attraversando, la chiave della ripartenza cittadina e vorremo anche dell’Italia.

Vogliamo continuare a concentrare attenzione e risorse, perché è proprio dalla cultura e dalla promozione delle nostre identità storiche e culturali che ripartire la costruzione di una prospettiva nuova, inedita e positiva per i cittadini e per Sarzana. Non abbiamo smesso neanche per un momento di farlo, dal primo all’ultimo momento in cui ci è stato permesso durante la pandemia e sempre in sicurezza, anche quando molti qualcuno soffiava sulle paure delle persone e criticava la scelta di continuare a investire in cultura e nella Città.

Non ci fermeremo ora. Possiamo continuare a vivere, e non possiamo vivere senza cultura. A gennaio partiremo subito con Banksy e continueremo grazie anche al contributo di chi parteciperà a questa Call. Sono certa che Sarzana saprà, anche quest'anno, mettere a disposizione il suo meglio e noi saremo pronti a sostenerlo. Abbiamo poi voluto dedicare una premialità particolare ai progetti dedicati a Napoleone - per il bicentenario della sua morte - e a Dante Alighieri, per il settecentenario. Due figure cardine della storia europea, che a Sarzana e da Sarzana fondano radici importanti e che vogliamo riscoprire e valorizzare, insieme a Sarzana”.

Il bando è pubblicato sul sito internet dell'ente e informazioni utili possono essere richieste all'Ufficio Marketing territoriale e cultura (0187.614268).

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Comune di Sarzana

Palazzo Comunale
Piazza Matteotti, 1
19038 Sarzana(SP)
Tel. 01876141

E-mail: ufficio.stampa@comunesarzana.gov.it

 

www.comunesarzana.gov.it/

Ultimi da Comune di Sarzana

L'iniziativa in occasione della Giornata internazionale della donna. Leggi tutto
Comune di Sarzana
Piazza Martiri: lunedì 8 e martedì 9 marzo, fino a conclusione lavori, scatta il divieto di transito veicolare e pedonale in alcuni tratti di viale della Pace e di via… Leggi tutto
Comune di Sarzana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa