L’associazione CreativaMente vince il bando “Leggimi 0-6” insieme ad altre realtà del territorio

di Cecilia Castellini- Bando nazionale che promuove la lettura nella prima infanzia, promosso dal Ministero per i beni e le attività culturali e il Centro per il libro e la lettura.

Martedì, 15 Settembre 2020 12:55

Il Ministero per i beni e le attività culturali e il Centro per il libro e la lettura hanno promosso un bando nazionale “Leggimi 0-6” per la promozione della lettura nella prima infanzia. L’associazione CreativaMente con sede a Levanto e capofila del progetto, è risultata la vincitrice.

Il progetto è stato stilato e curato da Beatrice Marasso, vicepresidente dell’associazione e psicologa, e Federica Lavaggi, assistente sociale e coordinatrice dell’associazione Gisal che è partner del progetto. La proposta progettuale porta il titolo “SO-STARE NEL LIBRO Oltre i confini tra emozioni e inclusione” e si è collocata prima in graduatoria fra i soli tre progetti che venivano selezionati nell’area nord-Italia per le nuove proposte.

CreativaMente, Associazione didattico-ricreativa aderente all’”Arci-Uisp”è nata nel 2008 da un'idea di Silvia Laise e Sabrina Bandera, liguri di adozione, le quali, avendo una competenza educativa ed essendo diventante mamme da poco, sentivano il bisogno di trovare un luogo diverso dal parco e da casa dove poter condividere giochi, pensieri, difficoltà e quotidianità con i loro piccoli.
Grazie al lavoro volontario, alla continua formazione e aggiornamento, a tutti i soci e le socie che credono in questo progetto, quest’associazione si è rivelata essere, negli anni, sempre più un importante punto di riferimento del territorio, promuovendo e organizzando attività di incontro rivolte sia a bambini che adulti e riconoscendo nello stare e fare insieme valori di socialità e solidarietà.

Si tratta di un progetto intercomunale, in cui sono coinvolti in partnership i comuni di Levanto, Bonassola, Framura e Monterosso con le relative biblioteche che verranno arricchite da nuovi arredi per l’infanzia. È coinvolta anche ASL5 che si è resa disponibile per collaborare su iniziative rivolte alle donne in gravidanza e alle neo-mamme tramite il consultorio dell’ospedale di Levanto; l’associazione Gisal che garantirà percorsi di inclusione attraverso il libro; l’associazione La Compagnia degli Elfi che offrirà attività ludiche e di intrattenimento sul tema della lettura; e l’associazione Euterpe Natura Teatro con iniziative legate all’arte teatrale associata al libro.

Fra le principali iniziative: gruppi di lettura per bambini, rinnovo arredi biblioteche comunali, iniziative per le neomamme tramite il consultorio, formazioni, workshop per insegnanti e genitori, spettacoli e donazione di libri ai nuovi nati.
Le associazioni renderanno esecutivo il progetto entro 60 giorni e la data di inizio è prevista per la fine dell’autunno.

“Siamo orgogliose di questo risultato e soprattutto di poter toccare con mano il frutto di un importante lavoro di rete che le realtà sociali del territorio stanno svolgendo da tempo. Garantiremo spazi educativi e culturali fruibili gratuitamente dalle famiglie e dai bambini, offriremo iniziative rivolte alle scuole e agli insegnanti, potenzieremo i punti per la lettura nella prima infanzia a Levanto e nei comuni limitrofi” afferma Beatrice Marasso, responsabile del progetto.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Incidente in Via Carducci

Lunedì, 28 Settembre 2020 22:04 cronaca-la-spezia
Sul finale della IV commissione si è acceso il dibattito, Pecunia: “Vogliamo sapere perché è stato chiuso un quartiere della nostra città”. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa